Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Afghanistan, la Russia avverte: "useremo le nostre basi in Asia centrale in caso di aggressione "

© Sputnik . Iskandar Aminov / Vai alla galleria fotograficaEsercitazioni congiunte Russia-Tagikistan
Esercitazioni congiunte Russia-Tagikistan - Sputnik Italia, 1920, 05.08.2021
Seguici su
Le basi militari russe in Tagikistan e Kirghizistan saranno impegnate nella difesa dei confini dell'Organizzazione del Trattato di Sicurezza Collettiva (CSTO) nel caso di aggressione diretta dal territorio afghano, ha affermato il ministro della Difesa russo, Sergey Shoygu.
"La nostra base in Tagikistan è abbastanza attrezzatta e, certamente in caso di aggressione diretta sarà impegnata nella difesa del confini del CSTO. Lo stesso vale per la nostra base in Kirghizistan. Anche lì potrebbe emergere tale necessità", ha detto Shoygu, rispondendo ad una domanda sulle misure per affrontare le minacce provenienti dall'Afghanistan.
Il ministro ha fatto notare che i paesi membri del CSTO per dimensioni e potenziale difensivo non sono comparabili alla Russia e di conseguenza hanno bisogno di aiuto per quanto riguarda la questione afghana, che riguarda direttamente la sicurezza della Russia a livello militare.

"Speriamo che gli accordi esistenti stretti con il movimento Talebani* saranno rispettati. Tuttavia, avendo a mente le esperienze precedenti, è difficile darlo subito per scontato. Bisogna occuparsene in modo che tutto ciò non arrivi nel nostro paese. Quindi dobbiamo in tutti i modi supportare i membri del CSTO, aiutarli", ha detto Shoygu.

Rispondendo alla domanda sulle spese finanziarie della Russia per la questione, il ministro ha osservato:
"Se parliamo di soldi, non sono quelli di cui bisogna pensare quando si risolvono queste cose".
Shoygu ha fatto notare che Russia e Tagikistan stanno attuando un programma congiunto sul riarmamento dell'esercito del Tagikistan, però ora è apparsa la necessità di occuparsi anche del consolidamento del potenziale delle truppe di frontiera della Repubblica.

"Il programma è vasto, pianificato quasi fino al 2040. Però ora è apparsa la necessità ragionevole di occuparsi non solo dell'esercito, ma anche del confine", ha sottolineato il ministro della Difesa russo.

La presa di posizione di Shoygu arriva nel giorno in cui sono iniziate grandi esercitazioni congiunte tra Russia, Tagikistan e Uzbekistan, con il coinvolgimento di mille militari della Federazione Russa.
Russia- Uzbekistan: esercitazioni militari congiunte al confine con l'Afghanistan - Sputnik Italia, 1920, 05.08.2021
Russia-Uzbekistan: esercitazioni militari congiunte al confine con l'Afghanistan
*Organizzazione terroristica bandita in Russia e altri paesi
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала