Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Israele punta il dito contro comandante iraniano per l'attacco alla nave Mercer Street

© Foto : Twitter / OrHellerL'immagine non confermata della nave Mercer Street
L'immagine non confermata della nave Mercer Street - Sputnik Italia, 1920, 04.08.2021
Seguici su
Dietro l'attacco alla petroliera 'Mercer Street' c'è il comandante della divisione di droni delle Guardie della Rivoluzione Islamica iraniana Saeed Ara Jani, ha affermato il ministro della Difesa israeliano Benny Gantz.
"Per la prima volta rivelerò pubblicamente il nome dell'uomo che è direttamente responsabile del lancio del drone kamikaze: il suo nome è Saeed Ara Jani, comandante della divisione dei droni del Corpo delle Guardie della Rivoluzione Islamica dell'Iran", ha detto Gantz, citato dal ministero della Difesa israeliano, durante un incontro con gli ambasciatori dei Paesi membri del Consiglio di Sicurezza dell'Onu.
Stati Uniti, Regno Unito, Romania e Israele incolpano l'Iran dell'attentato condotto il 29 luglio nel Mar Arabico contro la petroliera Mercer Street, della compagnia Zodiac Maritime, del magnate israeliano Eyal Ofer.
Gli Stati Uniti e il Regno Unito ritengono che l'attacco, in cui hanno perso la vita due membri dell'equipaggio di nazionalità rumena e britannica, sia stato effettuato con un veicolo aereo senza equipaggio (drone).
Il ministero degli Esteri iraniano, dal canto suo, ha definito contraddittorie e infondate le dichiarazioni di Washington e Londra sulla responsabilità dell'Iran per l'attacco contro la petroliera, accusando la "lobby israeliana" di quei Paesi di fomentare le tensioni contro Teheran.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала