Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il fratello di Maradona pronto a candidarsi a Napoli, manca solo la cittadinanza

© Foto : AforcellaForcella, quartiere di Napoli
Forcella, quartiere di Napoli - Sputnik Italia, 1920, 04.08.2021
Seguici su
Hugo Maradona è pronto a candidarsi alle amministrative di ottobre di Napoli con il centro-destra ma manca ancora la cittadinanza, richiesta da anni essendo regolarmente coniugato con una donna italiana, e non ancora ottenuta.
Hugo Hernán Maradona, il più giovane dei fratelli Maradona (1969), dopo Raúl Alfredo Maradona Franco (1966), e il ben più noto Diego Armando Maradona (1960-2020), è pronto a candidarsi alle prossime elezioni amministrative a Napoli, capolista di "Napoli Capitale", associazione politica guidata da Enzo Rivellini, a sostegno della candidatura a sindaco di Catello Maresca per l'area di centrodestra.
"Da tempo sono impegnato a sostegno di bambini e ragazzi e vorrei proseguire in questa direzione e soprattutto vorrei provare a garantire loro l'accesso allo sport", ha spiegato ai media i motivi della propria candidatura il fratello dell’indimenticato ‘Pibe de Oro’.
Hugo giocò in diversi campionati da centrocampista, tra cui Argentina, Italia, Spagna, Austria, e Giappone, senza tuttavia raggiungere mai i livelli del fratello maggiore che pure ne sostenne la carriera sportiva. Nel 1987, fu acquistato su pressione di Diego dal Napoli, che lo girò in prestito all'Ascoli, allora militante in Serie A. Giocò con la squadra marchigiana 13 partite senza segnare reti e venne ceduto alla fine della stagione al Rayo Vallecano in Spagna. Nel 1989 fu acquistato dal Rapid Vienna, e dopo quest'esperienza tornò in Sud America, in Venezuela. Giocò infine nella J-League giapponese dal 1992 al 1997.
Dopo il ritiro da giocatore si è stabilito a Napoli, dove si è sposato e ha diretto una scuola di calcio e dove si è effettivamente impegnato per lo sport giovanile.
"Hugo si candida in una competizione con le preferenze e quindi se i napoletani lo vorranno lo voteranno. Il suo desiderio è continuare ad aiutare i ragazzi di Napoli dall'interno delle istituzioni", ha risposto il capo lista Enzo Rivellini a chi ha voluto insinuare che si volesse sfruttare il nome di Maradona a Napoli.
C’è tuttavia un problema, pur essendo sposato con la napoletana Paola Morra dal 2016, e avendo presentato regolare richiesta, Hugo non ha ancora la cittadinanza e la data delle amministrative (3 e 4 ottobre), si avvicina velocemente.
"Domani andremo a presentare un'istanza al Prefetto" ha annunciato Rivellini a tale proposito.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала