Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Green pass nel Lazio dopo attacco hacker, ora cosa succede?

Nicola Zingaretti - Sputnik Italia, 1920, 03.08.2021
Seguici su
Bypassati alcuni problemi causati dall'attacco informatico. Chi deve ricevere il green pass lo otterrà come previsto. In pochi giorni si tornerà alla normalità
Tirino un sospiro di sollievo tutti i cittadini del Lazio che devono ricevere il green pass dopo essersi sottoposti a vaccinazione in regione in questi giorni di attacco informatico, perché il passaporto vaccinale viene erogato dal Ministero della Salute.
Quindi nessun problema per quanti lo dovranno ricevere, al massimo un po’ di ritardo perché i dati dovranno essere inseriti a mano, ma non ci sarà un blocco nella distribuzione dei green pass.
Intanto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha manifestato la sua fiducia sulle tempistiche di ripristino del portale prenotazioni.
E poi ha ricordato ad Agorà Estate su Rai 3 questa mattina, che “quello che è avvenuto ci proietta in una situazione nuova per il Paese, in questo caso il virus ha criptato i dati. Ad ora nessun dato, né della sanità né del capitolo finanze-economia, è stato trafugato, ma ci troviamo di fronte a qualcosa di molto preoccupante”, ha detto Zingaretti.
E poi sul green pass ha aggiunto: “I dati sono tutti in sicurezza, c'è una trasmissione al centro nazionale per avere anche la possibilità di avere il green pass. I dati andranno ora trasferiti su altre piattaforme esterne”.
Ransomware attacks global IT systems - Sputnik Italia, 1920, 03.08.2021
Regione Lazio, l'esperto a Sputnik: "Terrorismo non c'entra, errori nella gestione della sicurezza"

E chi fa il tampone?

L’assessore alla Salute della Regione Lazio, Alessio D’Amato, ha invece garantito a chi fa il tampone che il risultato sarà trasmesso immediatamente al sistema sanitario nazionale, perché in quel caso è stato aperto il canale della Tessera sanitaria.
“Per coloro che faranno i tamponi nelle reti delle farmacie o qualsiasi altra struttura, abbiamo dato accesso al sistema della tessera sanitaria nazionale, per cui il risultato andrà direttamente su quel sistema, a cui hanno accesso tutte le farmacie, i medici di medicina Generale e le Asl, per cui non ci sarà anche qui nessuna difficoltà”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала