Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Via all'esodo estivo, Coldiretti: 20 milioni di italiani in vacanza ad agosto

© Sputnik . Valery Levitin / Vai alla galleria fotograficaI vacanzieri sulla spiaggia a Forte dei Marmi, Toscana
I vacanzieri sulla spiaggia a Forte dei Marmi, Toscana - Sputnik Italia, 1920, 01.08.2021
Seguici su
La pandemia di Covid-19 non ferma gli italiani, che non rinunciano alle vacanze durante il mese di agosto, anche se quest'anno si registra un lieve calo nelle partenze attese.
Quest'anno saranno 20,8 milioni gli italiani in viaggio per concedersi almeno un giorno di vacanza fuori casa nel mese di agosto. Un dato in leggero calo rispetto all'estate 2020 (-1%). E’ quanto emerge da una analisi Coldiretti/Ixè, diffusa in occasione del primo weekend di partenze da bollino rosso dell’estate in una Italia divisa in due per il caldo intenso al sud e forti temporali, con vento e grandine, in particolare sulle regioni del Nord.
In base alle stime di Coldiretti rispetto all'agosto 2019, ci saranno circa 3 milioni di vacanzieri in meno. Sulle partenze pesano nell'ordine la paura della variante Delta, le difficoltà economiche e i timori per il futuro.
Nell'estate 2021 mancheranno all'appello anche 4 milioni di turisti stranieri. Rispetto allo stesso periodo in pre-pandemia i pernottamenti sono praticamente dimezzati. E' la quarantena di 10 giorni prevista per i Paesi extraeuropei (o la miniquarantena di 5 giorni per Paesi come la Gran Bretagna) a frenare gli arrivi dei turisti stranieri.

Dove trascorreranno le vacanze gli italiani

Per il perdurare dell'emergenza sanitaria quasi 1 italiano su 3 (il 31%) a non allontanarsi troppo da casa e preferire una meta nella propria regione di residenza.
"Una fetta importante dei vacanzieri ha dunque scelto – sottolinea la Coldiretti – ferie di prossimità alla riscoperta delle bellezze sotto casa ma in ogni caso le destinazioni nazionali sono preferite da quasi la totalità dei cittadini per il desiderio di sostenere il turismo tricolore ma anche per i limiti e le incertezze presenti all’estero".
Se la spiaggia resta la destinazione preferita degli italiani, con la preoccupazione per i contagi aumentano i turisti che preferiscono la montagna o i piccoli borghi dei centri rurali. Crollano invece le presenze nelle città.
La maggioranza degli italiani in viaggio sceglie la villeggiatura nelle seconde case o di alloggiare da parenti o amici. Gettonati anche pensioni, alberghi e agriturismi.
Ancora una volta, sottolinea Coldiretti, tra gli svaghi preferiti, oltre ad arte, tradizione e relax c'è il turismo enogastronomico, di viaggiatori italiani e stranieri sempre più attratti da cibo e vini locali. Questi prodotti sono diventati la prima voce delle vacanze Made in Italy nel 2021 con circa 1/3 della spesa per consumi al ristorante, street food o per l’acquisto di souvenir.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала