Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Iran esclude suo coinvolgimento nell'assalto alla nave di Mercer Street al largo dell'Oman

© Sputnik . Marco TeruggiLa petroliera iraniana Fortune alla raffineria El Palito, in Venezuela
La petroliera iraniana Fortune alla raffineria El Palito, in Venezuela - Sputnik Italia, 1920, 01.08.2021
Seguici su
La nave battente bandiera liberiana, gestita dalla società londinese Zodiac Maritime, giovedì è stata attaccata da un drone, mentre navigava a circa 185 miglia dalla costa dell'Oman. L'attacco è costato la vita a due persone: una guardia di sicurezza britannica e un membro dell'equipaggio rumeno.
Il ministero degli Esteri iraniano ha respinto le accuse riportate da Israele, sottolineando che la Repubblica islamica non è legata all'attacco contro la petroliera nel Mar Arabico.
“[Israele] ha creato insicurezza, terrore e violenza... queste accuse sul coinvolgimento dell'Iran sono condannate da Teheran”, ha detto domenica il portavoce del ministero degli Esteri Saeed Khatibzadeh.
Poiché la nave attaccata è gestita da una società appartenente al gruppo Zodiac del miliardario israeliano Eyal Ofer, Israele ha sostenuto che Teheran potrebbe essere il mandante dell'assalto. Parlando dell’attacco, il ministro degli Esteri israeliano, Yair Lapid, ha condannato il “terrorismo iraniano”, affermando che ha parlato con il segretario di Stato americano, Antony Blinken, riguardo a una risposta congiunta all'attacco.
Negli ultimi mesi, entrambi i paesi si sono più volte accusati a vicenda di attaccare le navi da carico nella zona.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала