Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Green pass su treni, aerei e navi: ecco da quando potrebbe diventare obbligatorio

© Sputnik . Anton DenisovIl visitatore presenta un codice QR prima di entrare in un museo
Il visitatore presenta un codice QR prima di entrare in un museo - Sputnik Italia, 1920, 01.08.2021
Seguici su
Arrivano le prime indiscrezioni sul nuovo decreto in arrivo la prossima settimana, che potrebbe introdurre l'obbligo di esibire il green pass prima di salire a bordo di treni, aerei e navi. Sul tavolo anche la questione dell'obbligo vaccinale per il personale scolastico.
Il nuovo decreto che stabilirà l’obbligo di esibire il green pass per chi si imbarca su navi, aerei e treni a lunga percorrenza potrebbe essere approvato già la prossima settimana, giovedì o venerdì.
C’è ancora incertezza, però, sulla data. Secondo Repubblica le nuove misure potrebbero entrare in vigore non prima del 15 settembre. Ad insistere sullo spostamento della data “x” almeno a fine agosto è stata la Lega. L’obiettivo, che sarebbe condiviso anche da Palazzo Chigi, è quello di non compromettere la stagione turistica.
È probabile, quindi, che la stretta scatterà soltanto a partire da settembre.
A Verona manifestazione contro il Green Pass al grido di “libertà” - Sputnik Italia, 1920, 01.08.2021
A Verona manifestazione contro il green pass al grido di “libertà”

Come funzionerà il green pass sui mezzi di trasporto

Secondo le anticipazioni pubblicate dal Corriere della Sera, per viaggiare su treni ad alta velocità, aerei e navi, servirà il lasciapassare che attesti l’avvenuta vaccinazione con due dosi o con la prima dose fatta da almeno 15 giorni, la guarigione dal Covid o il certificato di negatività al virus dopo essersi sottoposti a tampone molecolare o rapido effettuato al massimo 48 ore prima di partire.
I controlli spetteranno al personale. Il green pass dovrà essere mostrato all’ingresso, come si fa con la carta d’imbarco o con il biglietto. Le informazioni fornite potranno essere utilizzate anche per il tracciamento dei contatti in caso di focolai. Per i “furbetti” che si muniranno di certificati falsi sono previste sanzioni e denunce.
No Green Pass: manifestazione in piazza del Popolo - Sputnik Italia, 1920, 01.08.2021
No green pass: manifestazione in piazza del Popolo

Il trasporto pubblico

Resta, però, il nodo del trasporto pubblico, che finora ha rappresentato uno dei principali incubatori del contagio. Il governo, almeno per il momento, non sembra intenzionato, per evidenti difficoltà tecniche nei controlli, ad introdurre l’obbligo di green pass per spostarsi in autobus o metropolitana.
Il piano, quindi, soprattutto in vista della riapertura delle scuole a settembre, è quello di aumentare il numero delle corse per assicurare il distanziamento.
Centro vaccini anti Covid-19 all'interno della Nuvola, il Centro congressi dell'Eur di Roma - Sputnik Italia, 1920, 29.07.2021
Le Foche: “Spero che si possa vaccinare dai sei anni per una scuola in sicurezza”

Le ipotesi per la scuola

Per insegnanti e personale scolastico, invece, secondo quanto si legge su Repubblica, si ragiona su uno schema “progressivo”, con una serie di restrizioni che vanno dal trasferimento in altra sede fino alla sospensione dello stipendio per chi decide di non vaccinarsi.
Ma allo studio ci sono anche altre ipotesi, avanzate dal ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, come la divisione in due gruppi delle classi più numerose.
Favorevoli all’obbligo vaccinale per i prof sarebbero i presidi, il ministro della Salute, Roberto Speranza, i Dem e Forza Italia.
Contrari M5S e Lega, che con il sottosegretario all’Istruzione, Rossano Sasso, che in più di un’occasione si è espresso sulla “inutilità dell'obbligo vaccinale per insegnanti e personale della scuola, visto che la soglia degli immunizzati già ora si attesta intorno al 90 per cento” oltre a definirsi contrario “a qualsiasi ipotesi di discriminazione nei confronti degli studenti in base al loro status vaccinale”.
Sul tavolo ci sarebbe anche l’estensione dell’obbligo vaccinale ad altre categorie di lavoratori dipendenti. Ma la questione dovrà essere discussa, sempre secondo quanto riferisce Repubblica, in un confronto tra il ministro del Lavoro, Andrea Orlando e le parti sociali.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала