Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Afghanistan, ONU denuncia attacchi dei talebani a Kandahar: numerosi morti tra civili

© REUTERS / Ahamad NadeemSoldato afgano
Soldato afgano - Sputnik Italia, 1920, 30.07.2021
Seguici su
La Missione di Assistenza delle Nazioni Unite in Afghanistan (UNAMA) ha riferito di numerose vittime tra i civili a Kandahar dopo le offensive dei militanti del movimento Talebani.
Gli attacchi dei Talebani* sulla città, la seconda dell'Afghanistan per importanza, vanno avanti da due settimane.
"Profondamente preoccupati per l'escalation di violenza a Kandahar e nei dintorni a causa degli attacchi dei talebani contro la città in corso. Dal 16 luglio più di 230 civili sono rimasti feriti", afferma la missione in una nota.
L'UNAMA osserva che il numero effettivo dei feriti è più alto. Si fa notare che ci sono "segnalazioni attendibili su numerosi civili uccisi".
"Stiamo lavorando per stabilire i fatti sui danni inflitti alla popolazione civile", aggiunge l'UNAMA.
La missione esorta le parti ad esercitare massima moderazione e adottare tutte le misure possibili per proteggere i civili.
"La missione mette in guardia su gravi conseguenze per la popolazione civile di Kandahar se le ostilità proseguiranno e si intensificheranno nelle aree urbane della città", afferma il rapporto.
Come dichiarato dalla portavoce dell'ONU Eri Kaneko in un briefing, gli operatori umanitari attualmente segnalano "un allarmante aumento del numero di vittime e feriti civili, tra cui donne e bambini, a Kandahar". Ci sono state anche segnalazioni di scontri armati nelle province di Nangarhar e Konar, dove 20.000 persone sono state costrette ad abbandonare le proprie case, ha detto.
L'ONU sta analizzando i bisogni essenziali della popolazione in queste zone, ha aggiunto Kaneko.

"Le associazioni umanitarie in Afghanistan hanno bisogno di 1,3 miliardi di dollari per aiutare circa 16 milioni di persone nel 2021, ma ad oggi è stato ricevuto solo il 38% dei finanziamenti necessari", ha affermato.

L'instabilità in Afghanistan sta crescendo nel contesto dei piani annunciati dell'amministrazione statunitense di completare il ritiro delle sue truppe dal Paese entro l'11 settembre. Nel 2020, funzionari di Washington e talebani hanno firmato a Doha il primo negli 18 anni di guerra accordo di pace. Il documento prevedeva il ritiro delle truppe straniere dall'Afghanistan in 14 mesi e l'avvio di un dialogo infra-afghano a marzo dopo l'intesa sullo scambio di prigionieri.
*organizzazione estremista bandita in Russia ed in altri paesi
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала