Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Asteroide grande quanto uno stadio in passaggio ‘ravvicinato’ alla Terra sabato

CC BY 2.0 / Kevin Gill / Earth Impacting AsteroidImpatto frontale con la Terra
Impatto frontale con la Terra - Sputnik Italia, 1920, 29.07.2021
Seguici su
2019 YM6, uno di quegli asteroidi che la NASA cataloga come NEO (Near Earth Object), passerà sabato 31 luglio a poco meno di 7 milioni di chilometri dalla Terra. Una distanza di tutta sicurezza ma le dimensioni di questo corpo celeste sono di tutto rispetto e gli scienziati lo tengono d’occhio.
2019 YM6 gira intorno al Sole seguendo un’orbita ellittica tale da classificarlo, oltre che NEO, cioè in prossimità della Terra, anche come asteroide Apollo, cioè asteroide con orbita superiore a quella della Terra come distanza massima dal Sole, ma che per raggiungere il perielio (punto più vicino al Sole), interseca l’orbita del nostro pianeta.
Si tratta di un asteroide piuttosto grande, sicuramente il più grande di questa estate, con il suo diametro stimato dalla NASA tra i 100 e i 230 metri.

Fortunatamente si terrà a debita distanza da noi passando ad una distanza, 6,8 milioni di chilometri, pari a 18 volte la distanza tra Terra e Luna.

YM6, scoperto nel 2019, (da questo prende la sigla), non è considerato un pericolo. Il 28 gennaio 2020 è passato a 25 milioni di km (cioè a una distanza a metà tra Terra e Marte nel periodo in cui i due pianeti sono più vicini), e ripasserà dalle nostre parti il 27 gennaio 2031 più o meno alla stessa distanza (6,5 milioni di km). Il passaggio più ravvicinato previsto sarà il 29 luglio del 2100, quando si stima passerà a 5,8 milioni di chilometri, pur sempre 15 LD.
Gli scienziati tuttavia tengono sempre ben sotto osservazioni questi oggetti perché durante i passaggi ‘ravvicinati’ possono venire influenzati dalla forza di gravità terrestre, con conseguente deviazione dell’orbita. Ogni deviazione di orbita, va da sé, comporta una necessità di ricalcolo completo da parte degli scienziati per tenere sempre aggiornate le previsioni di lungo periodo.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала