Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Tokyo 2020, Pellegrini settima nella sua ultima finale dei 200 s.l.: "E' stato un bel viaggio"

© Sputnik . Aleksandr Wilf / Vai alla galleria fotograficaFederica Pellegrini sorridente dopo la vittoria
Federica Pellegrini sorridente dopo la vittoria  - Sputnik Italia, 1920, 28.07.2021
Seguici su
Per la Pellegrini, all'alba dei 33 anni, si trattava dell'ultima partecipazione alle Olimpiadi e dell'ultima gara in carriera.
"È stato un bel viaggio, tanti anni di bracciate: me la sono goduta dall'inizio alla fine".
Con queste parole, cercando senza troppo successo di trattenere le lacrime, Federica Pellegrini si prende il proprio commiato con i 200 stile libero, la specialità che la ha resa una delle atlete di punta del movimento sportivo italiano dell'ultimo quindicennio.
Un settimo posto, quello raccolto dalla Pellegrini nella sua "ultima" finale, che va a chiudere la carriera di una delle nuotatrici italiane più vincenti di sempre e una delle pagine più belle del nuoto italiano.
"Tra pochi giorni farò 33 anni, è il momento più giusto. Ringrazio tutti quelli che mi hanno tifato e si sono svegliati di notte per seguirmi dall'Italia", sono state le parole della Pellegrini a Rai Sport.
La Pellegrini, parlando di questa sua ultima finale, la quinta della sua gloriosa carriera, la ha definita "la più serena che io abbia mai vissuto", e non ha sconfessato la sua decisione di prendere parte alla spedizione olimpica nipponica nonostante l'anno di rinvio dei Giochi.

"Sapevo che il posticipo avrebbe cambiato le carte in tavola ma è stato così per tutti i 'grandi'. Penso sia il momento e il modo giusto perché più importante di una finale olimpica non c'è niente. Sono in pace. Non mi andava di chiudere la mia carriera solo perché avevano rinviato i Giochi di un anno", ha proseguito la nuotatrice veneta.

Parlando del proprio futuro, la Pellegrini ha confessato che, al termine delle Olimpiadi, si concentrerà su diversi progetti, tra cui un docufilm, un libro e le registrazioni per Italia's got talent.
Alessandro Miressi, Thomas Ceccon, Lorenzo Zazzeri e Manuel Frigo hanno conquistato un argento nella staffetta 4 x 100 stile libero - Sputnik Italia, 1920, 26.07.2021
Tokyo 2020: straordinario argento nella staffetta 4x100 s.l. e bronzo nei 100 rana

La finale

Ad aggiudicarsi la finale olimpica dei 200 stile libero è Ariarne Titmus, sempre più dominatrice di questi Giochi, dopo la sua vittoria nei 400.
La nuotatrice australiana ha resistito alla grande partenza di Siobhan Haughey, di Hong Kong, e con un finale in crescendo chiude ha chiuso in testa con 1.53.50, nuovo record olimpico.
Fuori dal podio l'americana Kate Ledecky, che è stata scavalcata anche dalla canadese Penny Oleksiak.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала