Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Green pass, Draghi ha ricevuto Salvini a Palazzo Chigi: "Incontro proficuo e cordiale"

© Foto : CC-BY-NC-SA 3.0 IT / Filippo AttiliMario Draghi interviene in parlamento
Mario Draghi interviene in parlamento - Sputnik Italia, 1920, 28.07.2021
Seguici su
Il primo faccia a faccia dopo le dure parole in conferenza stampa rivolte dal premier al leader della Lega. Salvini: "Ho sottolineato il mio rammarico".
Matteo Salvini è stato ricevuto mercoledì mattina da Mario Draghi. Lo ha reso noto Palazzo Chigi con una nota ufficiale in cui ha definito il colloquio "proficuo e cordiale". Durante l'incontro sono stati affrontati temi collegati alla campagna vaccinale, al Green Pass e alle misure di contrasto al Covid-19.
E' il primo faccia a faccia tra i due dopo le dure parole del proferite dal presidente del Consiglio che nella conferenza stampa di giovedì aveva detto "Chi invita a non vaccinarsi invita a morire", riferendosi alla Lega.

Il chiarimento

Appena uscito da Palazzo Chigi, rispondendo alle domande dei giornalisti, Matteo Salvini ha risposto in maniera criptica sulla possibilità di chiarimento avvenuto durante il colloquio.
"C'è stato, ma chiedetelo a lui, non parlo per interposta persona", ha detto Salvini. "Ho sottolineato il rammarico - ha aggiunto - visto che come Lega stiamo lavorando come matti per tenere insieme tutto, certe considerazioni sono ingenerose".

Estensione del green pass

Al premier il Matteo Salvini ha ribadito "il diritto per tutti i bimbi di entrare in classe senza distinzioni e senza esclusioni" e poi ha chiesto che prima di "ipotizzare ulteriori limitazioni sui trasporti, sui voli, sugli aerei, obblighi per gli insegnanti, per gli operai, si aspettino dei dati".
Riguardo la possibilità di estendere il green pass leader della Lega ha sottolineato che al momento, con "le terapie intensive sono vuote al 98%, 40 milioni di italiani sono già vaccinati, la situazione è assolutamente sotto controllo", assicurando che in settimana non verranno introdotte nuove misure.
"C'è una stagione turistica in pieno corso, prima di complicare la vita agli operatori commerciali e alle famiglie con figli aspettiamo dei dati. Siccome leggevo sui giornali che già oggi o domani ci sarebbero nuove condizioni, così non è, così non sarà. Ci pensiamo la settimana prossima, in base ai dati che per fortuna al momento sono sotto controllo", ha affermato.

Vaccino per i minorenni

Sull' obbligo vaccinale a scuola il leader della Lega ha ribadito: "Io sono per le libertà. Io mi sono vaccinato, non c'è il mondo diviso tra No vax e Sì vax, le libertà per me sono sacre. Io invito tutti coloro che rischiano la vita a vaccinarsi, perché in quel caso il vaccino salva la vita. Ma nessuno mi convincerà mai che obbligare a vaccinare i bimbi di 12 anni sia una scelta utile.
Matteo Salvini ha inoltre commentato l'approvazione del vaccino Moderna per la fascia d'età tra i 12 e i 17 anni, arrivata oggi da Aifa.
"Ci sono comunità scientifiche di mezza Europa che dicono il contrario", ha detto.
Il via libera di Aifa al vaccino Spikevax di Moderna è arrivata oggi, dopo l'approvazione in uso di emergenza ricevuta la settimana scorsa dall'Agenzia Europea per i Medicinali (Ema).
Moderna si va ad aggiungere a Pfizer, che ha ricevutolo scorso maggio l'approvazione in uso d'emergenza per gli adolescenti. Anche questa fascia d'età sarà dunque sottoposta alle regole del green pass.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала