Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Russia indignata per le accuse di legami con attivisti no-vax in Francia

© REUTERS / Pascal RossignolProteste contro le restrizioni anti-Covid governative a Parigi
Proteste contro le restrizioni anti-Covid governative a Parigi - Sputnik Italia, 1920, 27.07.2021
Seguici su
L'Ambasciata russa in Francia ha espresso indignazione per le osservazioni di Christophe Castaner, capogruppo in Parlamento di "La Republique En Marche!", il partito del presidente Macron, riguardo al legame tra Mosca e le comunità no-vax sui social.
Castaner ha risposto affermativamente quando gli è stato chiesto dal conduttore della stazione radio francese RMC se altri Paesi, inclusa la Russia, potessero essere dietro alle varie comunità no-vax presenti sui social.
"È con sorpresa e indignazione che abbiamo ascoltato l'affermazione di Christophe Castaner secondo cui "la Russia o altri Paesi" potrebbero essere dietro i gruppi no-vax sui social. Vorremmo sottolineare che sosteniamo fermamente la massima copertura vaccinale contro il Covid della popolazione mondiale", ha scritto la missione diplomatica russa a Parigi su Facebook.
L'Ambasciata russa ha inoltre denunciato "la riluttanza politicizzata della Francia" a riconoscere il vaccino anti-Covid Sputnik V sviluppato in Russia, il primo siero immunizzante contro il coronavirus per uso umano.
Presidente della Francia, Emmanuel Macron - Sputnik Italia, 1920, 25.07.2021
Green pass, Senato francese approva legge voluta da Macron nonostante proteste nel Paese
Sputnik V, sviluppato dall'istituto di ricerca russo Gamaleya, è stato approvato per l'uso di emergenza in 69 Paesi in tutto il mondo.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала