Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Oms continuerà a studiare casi di sindrome di Guillain-Barré emersi dopo vaccinazione anti-Covid

© Foto : CC-BY-NC-SA 3.0 IT / Ufficio Stampa Presidenza del Consiglio dei Ministri / Antonio MorlupiDosi del vaccino AstraZeneca
Dosi del vaccino AstraZeneca - Sputnik Italia, 1920, 26.07.2021
Seguici su
L'Organizzazione Mondiale della Sanità continuerà a studiare i casi di sindrome di Guillain-Barré emersi in alcuni soggetti dopo aver ricevuto i sieri anti-Covid Janssen (Johnson&Johnson) e AstraZeneca.
L'Organizzazione Mondiale della Sanità studierà i casi di sindrome di Guillain-Barré emersi dopo le somministrazioni dei vaccini di Janssen e AstraZeneca, tuttavia i benefici superano i rischi, ha dichiarato oggi il Comitato consultivo globale dell'Oms sulla sicurezza dei vaccini.
Il comitato consultivo dell'OMS ha svolto riunioni in videoconferenza il 13 e 20 luglio per discutere i rari casi di sindrome di Guillain-Barré dopo l'inoculazione dei sieri anti-Covid Janssen e AstraZeneca. Entrambi i vaccini si basano sul vettore costituito da un adenovirus.
E' stato osservato che la rara malattia del sistema immunitario è stata rilevata in 227 casi su 51,4 milioni di dosi di vaccini Vaxzevria prodotti in Europa dall'azienda AstraZeneca, nonché in 100 casi per 12,2 milioni di dosi del vaccino Janssen.
"Sulla base di un'analisi scientifica approfondita dei dati disponibili, il sottocomitato del comitato consultivo ha raggiunto le seguenti conclusioni e raccomandazioni. Sono stati segnalati rari casi di sindrome di Guillain-Barré a seguito della vaccinazione con vaccini a vettore adenovirale contro il Covid-19. Nessun aumento del numero di segnalazioni della sindrome di Guillain-Barré è stata osservata dopo la vaccinazione con i sieri a mRNA. Per valutare appieno le circostanze di questi eventi, sono necessarie ricerche più rigorose utilizzando fonti di dati alternative e bozze di studi affidabili, nonché confronti tra popolazioni vaccinate e non vaccinate", afferma la dichiarazione.
Il documento afferma che le persone che ricevono i vaccini anti-Covid Janssen o AstraZeneca dovrebbero prestare attenzione ai segni e ai sintomi della sindrome di Guillain-Barré e dovrebbero consultare immediatamente un medico se sviluppano debolezza, formicolio e paralisi degli arti, che possono diffondersi a altre parti del corpo, compreso il torace e il viso. Altri sintomi possono includere difficoltà nel camminare, nei movimenti facciali, occhi spalancati o incapacità di muovere gli occhi e difficoltà a controllare la funzione della vescica o dell'intestino.
Infermiera prepara un vaccino - Sputnik Italia, 1920, 12.07.2021
Covid in Italia, le Regioni chiedono lo stop a consegna dei vaccini J&J e AstraZeneca
Inoltre si riporta che la maggior parte delle persone si riprende completamente dalla sindrome.
Il comitato consultivo sottolinea che continuerà a monitorare la sindrome di Guillain-Barré e qualsiasi altra questione relativa alla vaccinazione COVID-19, pur ribadendo che i benefici dei suddetti vaccini sono di gran lunga superiori alle reazioni avverse.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала