Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ddl Zan, Italia Viva spostato verso la Lega. Bonetti crede in Salvini

© Foto : Marco MerliniPresidio delle associazioni Lgbti e dei movimenti della società civile per chiedere al Senato l'approvazione del Ddl Zan licenziato alla Camera
Presidio delle associazioni Lgbti e dei movimenti della società civile per chiedere al Senato l'approvazione del Ddl Zan licenziato alla Camera
 - Sputnik Italia, 1920, 26.07.2021
Seguici su
Resta acceso il dibattito politico intorno al ddl Zan, è Italia Viva a tenere il fuoco acceso in questa sempre più calda estate. Un asse Lega-Renzi appare sempre più fattibile.
Italia Viva tenta ancora la mediazione sul ddl Zan e la legge sull’omotransfobia.
“Non ci possiamo permettere di non avere ancora una legge contro l'omotransfobia, quindi non capisco questo tentennamento del Pd che addirittura rimanda a settembre la decisione semplicemente perché di fronte a un testo che Italia Viva ha proposto che condanna l'omotransfobia siccome non è il testo originario non va bene”, dice il ministro della Famiglia e Pari opportunità, Elena Bosetti intervistata su Rai 3.
Il ministro Bosetti si fida di Salvini “perché è al governo insieme a noi e poi perché risponderà davanti al Paese di un eventuale cambio di faccia”.
Salvini ha detto anche lui che questa legge serve.
Per il Partito Democratico quella della Lega è solo tattica per affossare la norma ed è per questo che proseguiranno per la loro strada ed arriveranno alla conta in aula.
La Lega ha presentato quasi mille emendamenti al testo, chiedendone la modifica. Dati i tempi, appare improbabile una approvazione entro l’estate, mentre è più plausibile che il tutto venga rimandato a settembre concedendo una pausa di riflessione estiva a tutti.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала