Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Tokyo 2020, 3 bronzi all’Italia ma scherma e nuoto deludono

© REUTERS / Christian HartmannElisa Longo Borghini
Elisa Longo Borghini - Sputnik Italia, 1920, 25.07.2021
Seguici su
Team Italia porta a casa 3 medaglie di bronzo da Tokyo 2020 in questa seconda giornata di competizioni. Non sono mancate le delusioni ma c'è ancora tanto da tifare e sperare.
L’Italia azzurra alle Olimpiadi di Tokyo 2020 c’è e lo dimostra con tre medaglie di bronzo, ma quanta delusione nella scherma e nel nuoto.
La giornata parte bene con il primo bronzo che arriva dal ciclismo femminile su strada grazie a Elisa Longo Borghini.
Il secondo bronzo è di Odette Giuffrida nel Judo categoria -52 Kg che vince per ippon al golden score. Non ce la fa sempre nel Judo Manuel Lombardo che perde la finale terzo e quarto posto nella -66kg.
L’Italia della ginnastica artistica invece spera perché le ragazze azzurre volano nella finale a squadre prevista per martedì 27 luglio.
Nella Scherma uomini e donne male gli azzurri, nel fioretto femminile niente podio e non accadeva dalle Olimpiadi di Seoul del 1988. Il sottosegretario allo Sport, Valentina Vezzali, pluricampionessa nel fioretto ha affermato: “Gara inaspettata, potevano arrivare delle medaglie che non sono arrivate, ma lo sport è anche questo. Ora si passa alle squadre, rimbocchiamoci le maniche. Forse abbiamo abituato troppo bene l'Italia, certe medaglie non sono scontate”, lo ha riportato la Gazzetta dello Sport.
Il terzo bronzo per l’Italia giunge al termine della seconda giornata olimpica a Tokyo, ed è di Mirko Zanni nel Sollevamento pesi categoria -67 kg, che sul totale ha alzato 322 kg impostando anche il nuovo record italiano.
Abbastanza male l’Italia del nuoto che non porta a casa medaglie per ora, si qualifica per la finale solo la 4x100 maschile stile libero che batte il record italiano con 3’10”29. Squalificata invece Benedetta Pilato nella batteria dei 100 rana.
Nel Beach volley i vice campioni di Rio 2016, Daniele Lupo e Paolo Nicolai, superano il tedeschi in rimonta e si aggiudicano il primo match.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала