Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Senatore Paragone attacca Draghi sul green pass: "una vigliaccata"

© Foto : Niva MirakyanL’ex grillino, senatore Gianluigi Paragone lancia e presenta a Roma il suo partito apertamente contrario all’Unione Europea - “No Europa per l’Italia – Italexit con Paragone”
L’ex grillino, senatore Gianluigi Paragone lancia e presenta a Roma il suo partito apertamente contrario all’Unione Europea - “No Europa per l’Italia – Italexit con Paragone” - Sputnik Italia, 1920, 25.07.2021
Seguici su
Per il fondatore di Italexit ed ex pentastellato Gianluigi Paragone le proteste contro il green pass di questi giorni "sono un vento nuovo, crescerà".
In un'intervista all'agenzia Adnkronos Gianluigi Paragone ha duramente attaccato il presidente del Consiglio Mario Draghi e il governo per il decreto varato nei giorni scorsi, che prevede l'espansione dell'utilizzo del green pass per aver diritto ad una serie di attività, tra cui l'accesso a cinema, teatri, stadi, palestre, piscine e ristoranti (al chiuso) ed altri eventi culturali pubblici con concentrazione di persone.
In particolare Paragone ha contestato il green pass come strumento per convincere gli indecisi e far cambiare idea ai no vax a vaccinarsi per non perdere alcune libertà che solo questo strumento potrà offrire a partire dal prossimo 5 agosto.
"Sono assolutamente contrario al nuovo decreto Draghi. E ritengo che le parole del presidente del Consiglio sui vaccini siano un atto di vigliaccheria. Se come dice Draghi l'appello a non vaccinarsi coincide a far morire, allora per quale motivo non si ricorre all'obbligatorietà?", ha dichiarato Paragone, facendo notare che il "capo del governo dovrebbe avere la responsabilità di rendere obbligatorio il vaccino e di non chiedere una malleva da parte di chi si vaccina, altrimenti significa che non è vero quello che stanno dicendo e io ritengo che sia così".
Riguardo alle manifestazioni di questi giorni contro il green pass e quelle previste nel fine settimana, Paragone è convinto che "saranno tante, poco alla volta la marea salirà, è un vento nuovo", osservando che vi aderiranno anche persone vaccinate "che considerano comunque il Green pass un atto illiberale, di arroganza da parte del Governo."
Roberto Burioni - Sputnik Italia, 1920, 24.07.2021
"Chiusi in casa come sorci". Il tweet choc di Burioni sui no-vax fa infuriare il web
Relativamente alla sua posizione sui vaccini, Paragone si è dichiarato un free vax, ritenendo che la scelta di vaccinarsi sia qualcosa di personale.
"Non sono un no vax sono un free vax. Quando ero piccolo ho fatto tutte le vaccinazioni obbligatorie e se i miei figli volessero vaccinarsi non mi opporrò ma io no, non mi vaccino".
Infine ha ribadito di considerare una "vigliaccata" l'uso del green pass per promuovere la campagna di vaccinazione.
"Vogliono arrivare alla vaccinazione utilizzando il Green pass, una vigliaccata in piena regola. Se vogliono raggiungere l'obbligo vaccinale senza assumersene le responsabilità, diventa un atto di arroganza, di prepotenza".
In Italia, secondo gli dati di ieri, 64.481.966 sono state le dosi di vaccino somministrate in totale, mentre 29.463.542 persone (54,55% della popolazione over 12) hanno completato il ciclo vaccinale.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала