Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Green pass, Senato francese approva legge voluta da Macron nonostante proteste nel Paese

© ©Abir Sultan/Pool via REUTERSPresidente della Francia, Emmanuel Macron
Presidente della Francia, Emmanuel Macron - Sputnik Italia, 1920, 25.07.2021
Seguici su
Nelle città francesi da due settimane si svolgono proteste contro l'iniziativa del governo per irrigidire drasticamente le limitazioni anti-Covid, tra cui l'obbligo vaccinale per alcune categorie di lavoratori e l'espansione dell'uso del "Pass Sanitaire" (green pass) che limita l'accesso ai luoghi di svago e culturali per i non vaccinati.
In questo fine settimana il Senato francese ha approvato il controverso disegno di legge voluto da Macron che impone la creazione di passaporti sanitari per il coronavirus e introduce requisiti di vaccinazione obbligatori per gli operatori sanitari, i vigili del fuoco, i lavoratori nelle case di riposo per anziani ed altre categorie di lavoratori ritenute ad alto rischio di contagio.
199 dei 348 parlamentari del Senato hanno approvato il provvedimento, con 123 contrari all'iniziativa. Il disegno di legge è ora al vaglio di una commissione parlamentare mista, e potrebbe essere definitivamente adottato entro la fine della giornata di oggi. Il disegno di legge è stato approvato venerdì dall'Assemblea nazionale, la camera bassa del parlamento francese.
Oltre alle vaccinazioni obbligatorie per alcune categorie di lavoratori, l'iniziativa del Pass Sanitaire (green pass) propone l'introduzione di vincoli per frequentare pub, ristoranti, bar, luoghi culturali, centri commerciali, strutture sanitarie, aerei e treni a lunga percorrenza: per potervi accedere a partire da agosto i cittadini dovranno presentare il certificato di vaccinazione, o un tampone negativo o un attestato di guarigione dal virus.
Secondo il disegno di legge, i tamponi molecolari attualmente disponibili non saranno più gratuiti se non prescritti da un medico. La misura propone anche di dare allo Stato il diritto di vaccinare i giovani di età compresa tra i 16 e i 17 anni senza il consenso dei genitori. L'iniziativa ha scatenato proteste spontanee nelle città di tutto il paese, tra cui Parigi, a partire dal 17 luglio e proseguendo fino a sabato scorso, con alcuni attivisti che chiedono le dimissioni di Macron e altri che chiedono la cancellazione delle restrizioni proposte.
Macron e Draghi a Parigi - Sputnik Italia, 1920, 17.07.2021
Francia, per entrare non basta green pass ma serve tampone se si proviene da questi Paesi
Secondo i media francesi, circa 114mila persone hanno preso parte alle proteste della scorsa settimana e oltre 160mila persone si sono riversate nelle strade sabato, con oltre 160 manifestazioni segnalate complessivamente. Non sono mancati gli scontri tra dimostranti e forze dell'ordine.
Parlando ai media della Polinesia francese, in cui si trova in visita, Macron ha affermato di avere un "messaggio molto forte": "tutti" dovrebbero essere vaccinati. “Quando sei vaccinato, sei protetto e difficilmente diffondi il virus, o almeno molto meno”, ha detto Macron.
Proteste contro le restrizioni anti-Covid governative a Parigi - Sputnik Italia, 1920, 25.07.2021
Macron mette in guardia contro ‘irresponsabilità’ su vaccinazioni: proteste no pass COVID in Francia
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала