Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Brunetta a differenza di Salvini vorrebbe obbligare al vaccino tutti i dipendenti statali

© AP Photo / Pier Paolo CitoMinistro per la pubblica amministrazione nel governo Draghi, Renato Brunetta
Ministro per la pubblica amministrazione nel governo Draghi, Renato Brunetta - Sputnik Italia, 1920, 25.07.2021
Seguici su
Vaccinare tutti i dipendenti pubblici e riportarli tutti in ufficio chiudendo la stagione del lavoro da casa per la PA, questo il sogno del ministro Brunetta, che manda un messaggio a Salvini.
La posizione di Forza Italia sui vaccini è diversa da quella degli alleati di centrodestra, il partito di Berlusconi è a favore del vaccino e infatti Malan se ne è andato anche per questo, pare, o forse no.
Fatto sta che il ministro della Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, roccia forzista, a Salvini gli manda a dire che “non dovrebbe neanche prendersela”.
E questo perché non appena il Governo ha obbligato l’uso del green pass, è scattata la corsa alla vaccinazione con un boom di prenotazioni che non accenna a diminuire.
E così il ministro Brunetta placidamente afferma al quotidiano La Repubblica che lo ha intervistato:
“Forza Italia è per l’obbligo vaccinale per gli insegnanti, ad esempio, che io estenderei per legge ad altri: a chi fa front office nella pubblica amministrazione e a chi lavora nei servizi pubblici”.
Insomma, Renato Brunetta, che non ha certo fatto i salti di gioia quando si è ritrovato con centinaia di migliaia di impiegati del pubblico a lavorare da casa, il vaccino glielo farebbe fare subito anche ai contrari e così li rimetterebbe subito a lavorare in ufficio.

Facciamo la vaccinazione di massa

Per Brunetta la situazione è chiara, bisogna “stroncare le varianti con i vaccini” ed elogia il generale Francesco Figliuolo che ha raddoppiato le dosi giornaliere.
Ora l’auspicio è che ad agosto si verifichi “un’ulteriore accelerazione”, dice Brunetta. Ma è oggettivo che agosto è il mese delle vacanze estive in Italia.
“Occorre immunizzare entro settembre altri 12-15 milioni di italiani, perché dall’autunno l’Italia possa esprimere il pieno potenziale di crescita: niente più Dad nelle scuole e impiegati in presenza negli uffici”.
Ma Brunetta intende dare il buon esempio: “Per questo scopo nessuna pausa adesso. E nessuna vacanza per governo e Parlamento”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала