Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Voghera, confermati dal Gip gli arresti domiciliari all'assessore Adriatici

© Massimo Adrianici - FacebookMassimo Adrianici
Massimo Adrianici - Sputnik Italia, 1920, 24.07.2021
Seguici su
Il giudice ha confermato la misura cautelare e l'accusa di eccesso colposo di legittima difesa.
Il Gip del tribunale di Pavia Maria Cristina Lapi ha condiviso le ragioni del Pm Roberto Valli per confermare gli arresti domiciliari all'assessore leghista Massimo Adriatici. In particolare la misura cautelare è stata validata dal Gip per il pericolo di inquinamento delle prove e per la possibilità di reiterazione del reato, riporta Repubblica.
Inoltre, secondo quanto riportato dall'Ansa, l'assessore è stato trasferito in un'altra abitazione per scontare gli arresti domiciliari su richiesta dei suoi avvocati, in quanto sui social erano apparse le foto con la sua casa.
Gli avvocati dell'assessore, che martedì sera durante una colluttazione con un marocchino con problemi psichiatrici ha sparato ferendolo a morte, hanno riferito che il loro assistito era solito girare di sera per i suoi controlli del territorio armato con il colpo in canna.

"Ai tempi in cui era poliziotto Adriatici aveva ricevuto un addestramento sull'uso delle armi... il colpo in canna si porta perché l'arma in situazioni di pericolo possa essere utilizzata senza andare in panico".

Dichiarandosi "affranto e distrutto" per l'accaduto, Adriatici ha affermato di non ricordare il momento dello sparo, nonostante a caldo aveva sostenuto che gli era partito mentre cadeva a terra.
"E' stato vittima di una violenza improvvisa", argomentano i suoi legali.
Proprio ieri sera la prima cittadina di Voghera Paola Garlaschelli era intervenuta con un video su Facebook, sostenendo che l'assessore Adriatici è una "persona stimata".
In aggiunta ha espresso preoccupazione per eventuali tensioni e disordini in cui potrebbe degenerare un presidio antirazzista sul luogo dove è rimasto ucciso il marocchino 39enne Youns El Boussettaui.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала