Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Giustizia, Dadone evoca la crisi di governo, ma poi rettifica: "Troveremo punto di incontro"

© AFP 2021 / Filippo MonteforteFabiana Dadone, ministra alle Politiche giovanili
Fabiana Dadone, ministra alle Politiche giovanili - Sputnik Italia, 1920, 24.07.2021
Seguici su
La ministra grillina Fabiana Dadone sulle dimissioni dei ministri grillini in caso di mancato accordo sul testo della riforma della giustizia: "Ipotesi da valutare". Ma poi fa un passo indietro: "Non è nel mio stile minacciare".
“Non è nel mio stile minacciare quindi respingo al mittente i titoli apparsi in tal senso ma è nel nostro stile dialogare e confrontarci. Lo stanno facendo Draghi e Conte che sono due persone di alto profilo e sono certa troveranno punti di incontro. Ho fiducia nella politica e meno nel gossip”. Lo ha scritto ieri su Facebook la ministra per le Politiche giovanili, Fabiana Dadone, dopo che le sue dichiarazioni alla trasmissione Rai Agorà avevano provocato un vero e proprio terremoto politico, mentre vanno avanti le trattative per raggiungere un compromesso che soddisfi i grillini sulla riforma Cartabia.
Ai microfoni della Rai la Dadone ieri era stata sibillina sull’ipotesi delle dimissioni dei ministri del M5S in caso di mancato accordo sulle “modifiche tecniche” sulla prescrizione. “È un’ipotesi che sicuramente bisognerebbe valutare", aveva risposto al giornalista che le chiedeva se i ministri pentastellati fossero pronti a un passo indietro nel caso in cui la riforma Cartabia passasse così com’è.
“La riforma della giustizia così come presentata rischia di avere delle fasce di impunità, c'è una chiara apertura del Presidente Draghi e della ministra Cartabia di cui va preso atto”, ha rettificato poi la ministra sui social, mentre gli altri ministri grillini, come racconta Repubblica, sono corsi a gettare acqua sul fuoco.
“È irragionevole se vogliamo fare una battaglia ideologica per cui le riforme di tutti gli altri non sono buone e l'unica migliore è la nostra", ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, invitando al dialogo. “Sono ottimista che si possa trovare l'accordo per migliorare il testo”, dice anche il ministro dell’Agricoltura, Stefano Patuanelli.

L'indiscrezione sull'appoggio al governo

Oggi, però, sul quotidiano La Verità, è apparso un retroscena secondo il quale le dichiarazioni della Dadone sarebbero state “suggerite da Conte”. Il leader del M5S, infatti, assicura lo stesso quotidiano, che cita come fonte un deputato grillino, punterebbe ad andare ad elezioni anticipate dopo l’elezione del presidente della Repubblica.
A commentare l’indiscrezione, via social, è il deputato di Italia Viva, Michele Anzaldi: “L'imbarazzante attacco della ministra Dadone alla riforma della giustizia da lei approvata in Cdm sarebbe stato organizzato da Conte che punta alla guerriglia contro Draghi per andare al voto a febbraio. Lo rivela una fonte M5s alla Verità. Conte-Grillo che aspettano a smentire?”.
“Sarebbe il massimo di disprezzo per i problemi economici degli italiani e di irresponsabilità istituzionale – accusa il parlamentare renziano - per l'unico ex premier che non ha fatto auguri pubblici a Mattarella”.
Dal Pd, invece, sono fiduciosi che si possa trovare una soluzione. “Credo che in queste ore e nelle prossime ci saranno tutte le possibilità per fare quegli ultimi aggiustamenti e arrivare a un voto di fiducia che possa essere dato da tutti i gruppi che compongono la maggioranza”, ha detto ieri il segretario Dem, Enrico Letta dalla Festa dell’Unità di Napoli, auspicando il raggiungimento di un accordo “prima della pausa estiva”.
"La riforma è solo un primo passo, serve molto di più per cambiare la giustizia. Ma proprio per questo noi stiamo raccogliendo le firme per sei referendum", ha commentato, invece, in una intervista al Corriere della Sera, il leader della Lega, Matteo Salvini.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала