Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Di Maio, "Vaccinarsi serve proprio a riconquistare la nostra libertà"

© REUTERS / Remo CasilliLuigi Di Maio, Ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale
Luigi Di Maio, Ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale - Sputnik Italia, 1920, 24.07.2021
Seguici su
Di Maio si è vaccinato e crede che sia una forma di libertà farlo, libertà contro la pandemia che ci ha imprigionati in casa per mesi bloccandoci le vite.
Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, interviene nel dibattito pubblico sull’essere liberi o meno di fare i vaccino e ribalta la prospettiva affermando che la vera libertà la offre il vaccino nei confronti del coronavirus Sars-CoV-2 e della malattia Covid-19.
“Si parla tanto di libertà in questi giorni. E lo si fa anche in maniera strumentale. Vaccinarsi serve proprio a riconquistare la nostra libertà, che la pandemia ci ha portato via, e la libertà è la vita stessa. La vita di ognuno di noi, evitando di mettere a rischio quella di chi ci sta accanto, delle persone che più amiamo”, ha scritto il ministro pentastellato sulla sua pagina Facebook.
Quindi ha lodato la campagna vaccinale e tutto il personale impegnato da mesi nel lavoro di somministrazione delle dosi di vaccino.
“Ad oggi stiamo per raggiungere i 65 milioni di somministrazioni e oltre il 54% della popolazione ha completato il ciclo con la seconda dose: quasi 30 milioni di persone. Questo si deve al lavoro instancabile del personale addetto alla campagna vaccinale, dai sanitari a chi ne cura la logistica, con in testa il generale Figliuolo. A lui ho espresso il mio ringraziamento per l'immenso lavoro che sta svolgendo”.

La spinta gentile del green pass

Di Maio non parla dell’obbligatorietà del green pass, la quale ha dato nuovo impulso alle registrazioni affollando nuovamente le liste di chi attende di vaccinarsi, ma loda gli italiani che si sono registrati sulle piattaforme regionali di recente.
“Le ultime notizie sono incoraggianti: solo nella giornata di ieri le nuove prenotazioni sono state circa 250mila. Un bel segnale da parte degli italiani, che hanno sempre dato una grande risposta nella lotta alla pandemia”.

Di Maio si è vaccinato

“Anche io mi sono vaccinato, l’ho fatto perché credo nella scienza e penso che sia l’unico antidoto per ritornare a una nuova normalità”, ha sottolineato.
Ieri si è vaccinato anche Matteo Salvini. Il leghista ha detto che le parole dure di Draghi nulla hanno a che fare con la sua scelta di vaccinarsi, perché si era prenotato da tempo.
Giorgia Meloni in precedenza ha detto e ai giornalisti che si vaccinerà, precisando di non essere mai stata una no vax, ma di avere idee diverse da quelle del governo sulla gestione della pandemia. Ad esempio l’imposizione del green pass è vista come un torto alle imprese italiane dei settori su cui graverà il compito del controllo.
Ad ogni modo, i non vaccinati in Italia sono sempre più la minoranza come mostrano i dati dell’ultimo rapporto del governo da poco pubblicati
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала