Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Studio americano conferma: il caffè riduce il rischio di sviluppo di aritmia

© Foto : Pixabay/Soner Köse Caffè
Caffè  - Sputnik Italia, 1920, 23.07.2021
Seguici su
Un' équipe di scienziati ha eseguito un'analisi riguardo effetti di consumo del caffè e le probabilità di sviluppo di aritmia. E' emerso che la bevanda infatti è capace di ridurre il pericolo di disturbo del ritmo cardiaco.
I risultati della ricerca coordinata dall'Università di San Francisco sono stati pubblicati sulla rivista JAMA Internal Medicine. L'idea che la caffeina aumenti il rischio di aritmie cardiache è comune. Tuttavia, questa posizione è scarsamente sostenuta da prove, scrivono i ricercatori.
Gli scienziati hanno trattato un grande accumulo di dati su salute, eredità genetica e preferenze alimentari di 386.258 persone. Nel periodo di osservazione 16.979 partecipanti allo studio hanno sviluppato aritmia.
Sono stati presi in considerazione fattori che potrebbero aver influito sul malore, tra cui malattie croniche, attività fisiche, consumo di alcol, fumo, ecc.: si è rivelato che "ogni ulteriore atto di consumo di caffè è associato ad un rischio inferiore del 3% di sviluppare aritmia". Un'altra serie di analisi ha rilevato una riduzione significativa per il rischio di fibrillazione atriale e tachicardia sopraventricolare.
L'autore principale, il bioingegnere Eun-jeong Kim, ha quindi affermato che consigliare ai pazienti con aritmia di rinunciare al caffè non è d'aiuto. "Il divieto di consumare la caffeina per ridurre il rischio di sviluppo di aritmia probabilmente è infondato", ha detto la scienziata.
Secondo una recente ricerca, il caffè potrebbe aiutare a scongiurare malattie croniche del fegato.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала