Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

"Sembra una pizza", ironia social per divise atleti italiani alla cerimonia di apertura dei Giochi

© Sputnik . Vladimir Astapkovich / Vai alla galleria fotograficaLa nazionale italiana alla cerimonia di apertura di Tokyo 2020
La nazionale italiana alla cerimonia di apertura di Tokyo 2020 - Sputnik Italia, 1920, 23.07.2021
Seguici su
Non piace sul web la divisa firmata da Giorgio Armani e realizzata per gli atleti Azzurri alla cerimonia di apertura di Tokyo 2020.
Dopo tanta attesa, in uno stadio Olimpico di Tokyo senza pubblico per le restrizioni imposte dalla pandemia di COVID-19, si è tenuta quest'oggi la cerimonia di apertura dei trentaduesimi Giochi Olimpici dell'età moderna.
Dopo aver osservato un minuto di silenzio per le vittime della pandemia, ha avuto inizio la sfilata delle 205 delegazioni presenti, tenuto conto anche della rappresentativa dei rifugiati, che ha sfilato prima delle altre squadre nazionali.
La kermesse è stata aperta come da tradizione dalla Grecia, Paese culla delle Olimpiadi, e chiusa dal Giappone nazione ospitante.,Presente, ovviamente, anche l'Italia, che ha fatto il proprio ingresso come diciottesima.
Il team Azzurro che si presentava con la delegazione più numerosa di sempre, ha fatto il proprio ingresso con in testa i portabandiera designati, Jessica Rossi ed Elia Viviani.
Gli atleti italiani, per l'occasione, vestivano una tuta bianca con un sol levante tricolore rappresentato sul davanti, e quasi tutti sventolavano una piccola bandiera biancorossoverde.

Ilarità social per i completi degli italiani

Ed è proprio il peculiare design della tuta indossata dagli atleti del Belpaese ad aver scatenato un'ondata di ilarità sui social, con molti utenti che hanno criticato, senza far mancare un pizzico di ironia, la scelta di abbigliamento della squadra azzurra.
Diversi, dunque, i posti in cui il tricolore a forma di Sol Levante è stato paragonato ad una "pizza".
Non mancano poi coloro che si sono chiesti come l'Italia, Paese noto per la grande tradizione nel settore della moda, si sia potuta presentare alla cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici con un completo da "pizzaiolo".
Per altri ancora, per il design degli abiti degli azzurri si sarebbe presa ispirazione dalla catena di supermercati "Lidl".
Del resto, le critiche al completo italiano non sono del tutto nuove, con qualche utente che, esagerando forse un pochino, nei giorni scorsi era arrivato a definirlo "un crimine contro l'umanità".

Entusiasmo per la spedizione azzurra

Non manca comunque il sostegno e l'entusiasmo da parte dei tifosi che, da casa, cercheranno di sospingere gli Azzurri verso la vittoria.
Numerosissimi, in questo senso, i posti di incoraggiamento per i 384 italiani ed italiane giunti a Tokyo per mettersi alla prova e gareggiare in questi trentaduesimi Giochi Olimpici estivi.

Le maggiori speranze per una medaglia

Cinque anni fa alle Olimpiadi di Rio de Janeiro l’Italia si presentò con 297 atleti e vinse 28 medaglie, sette delle quali d’oro.
Tante le speranze di andare a medaglia anche per questa edizione dei Giochi, con molti degli Azzurri che si presentano ai nastri di partenza della kermesse olimpica come protagonisti attesi.
Le maggiori aspettative sono riposte negli atleti più esperti, come Federica Pellegrini e Gregorio Paltrinieri nel nuoto, Vanessa Ferrari nella ginnastica, Mauro Nespoli nel tiro con l'arco, la portabandiera Jessica Rossi nel tiro al volo, Elisa Longo Borghini e l'altro portabandiera Elia Viviani, rispettivamente per il ciclismo su strada e su pista, solo per citarne alcuni
Diversi però anche i giovani in rampa di lancio, come il campione del mondo di ciclismo nella prova contro il tempo Filippo Ganna, Letizia Paternoster nel ciclismo su pista e la giovanissima Benedetta Pilato, appena 16 anni e già campionessa europea nei 50m rana.
Infine, ci si aspettano buone prestazioni anche dalle due squadre di scherma, così come da quelle della pallavolo, con la compagine femminile guidata dalla portabandiera olimpica Paola Egonu, mentre cercheranno di dare il loro meglio anche i ragazzi del basket, che dovranno vedersela con alcune delle migliori al mondo, tra cui ovviamente Team USA di Kevin Durant e soci.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала