Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Difese aree siriane respingono attacco nei cieli di Homs - Video

© AP Photo / SANASistema di difesa anti-balistica siriano risponde all'attacco di un missile israeliano a Damasco
Sistema di difesa anti-balistica siriano risponde all'attacco di un missile israeliano a Damasco - Sputnik Italia, 1920, 22.07.2021
Seguici su
Secondo la televisione di stato siriana e i rapporti locali, questa mattina presto, giovedì 22 luglio, le difese antiaeree siriane avrebbero colpito obiettivi ostili, identificati come israeliani, sui cieli della città di Homs, nel centro del Paese.
La Syrian Arab News Agency (SANA) ha riferito, citando una fonte militare siriana, che l'attacco sarebbe stato lanciato da aerei a nord-est di Beirut, in Libano, e mirato a obiettivi nella campagna di Homs vicino ad Al-Qusayr.
L'emittente siriana Al-Ikhbariya ha riferito dopo l'attacco che i sistemi di difesa aerea siriani avrebbero abbattuto con successo la maggior parte dei razzi lanciati da Israele.
Diversi video pubblicati sui social media mostrano missili antiaerei diretti verso bersagli aerei non definiti. Non è chiaro se stiano prendendo di mira missili in arrivo o aerei.
Secondo i rapporti, alcuni dei missili hanno colpito obiettivi vicino a Safita, una città nel governatorato di Tartous, a ovest di Homs. Altri rapporti hanno affermato che anche la base aerea di Shayrat, che si trova a sud-est di Homs, sarebbe stata nel mirino.
Si ricorda che gli Stati Uniti lanciarono un consistente attacco missilistico da crociera contro Shayrat nell'aprile 2017 in risposta al presunto attacco con armi chimiche alla città di Khan Shaykhun, nel governatorato di Idlib, che è stato successivamente rivelato essere stato messo in scena dai Caschi Bianchi in accordo con al-Qaeda.
Secondo quanto riferito, un missile sarebbe caduto anche vicino alla città libanese di Majdel el-Koura, a circa 50 chilometri a sud del confine siriano. Non è chiaro che tipo di missile fosse.
Israele non ha rilasciato commenti in proposito. In passato aveva affermato che i suoi attacchi sul territorio siriano erano diretti a personale e attrezzature iraniane, che secondo Tel Aviv starebbero pianificando attacchi contro Israele.
Gli attacchi di questa mattina non sono i primi della settimana: un attacco aereo tra la fine di lunedì e l'inizio di martedì ha colpito obiettivi vicino ad Aleppo, nel nord della Siria. Entrambi gli attacchi sono avvenuti durante la festa musulmana dell'Eid al-Adha, la ‘festa del sacrificio’, la celebrazione dell'obbedienza di Abramo, che sarebbe stato disposto a sacrificare suo figlio Ismaele perché Dio glielo aveva comandato.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала