Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Scandalo Pegasus, il telefono Macron forse spiato da un servizio di sicurezza marocchino

© AP Photo / Ludovic MarinEmmanuel Macron
Emmanuel Macron - Sputnik Italia, 1920, 21.07.2021
Seguici su
Anche il cellulare del capo di stato transalpino risulta nell'elenco degli oltre 50.000 numeri identificati dal consorzio mediatico internazionale che ha portato alla luce lo scandalo Pegasus.
I telefoni cellulari del presidente francese Emmanuel Macron e di 15 membri del governo francese potrebbero essere stati tra i potenziali bersagli nel 2019 di un tentativo di hacking di un servizio di sicurezza marocchino, che avrebbe utilizzato a tale scopo lo spyware Pegasus, realizzato dal gruppo NSO con sede in Israele.
La procura di Parigi ha annunciato di aver aperto un'indagine su una serie di potenziali accuse, tra cui violazione della privacy, uso illegale di dati e vendita illegale di spyware, per fare luce sul sospetto uso diffuso dello spyware Pegasus per colpire giornalisti, attivisti per i diritti umani e politici in più paesi.

Il quotidiano francese Le Monde ha riferito che i numeri di telefono di Macron e dei membri dell'allora governo sono stati identificati tra migliaia presumibilmente selezionati dai clienti della NSO per una potenziale sorveglianza. In questo caso, secondo Le Monde, il cliente era un servizio di sicurezza marocchino non identificato.

Lo scandalo Pegasus

Le Monde fa parte di un consorzio mediatico globale che ha rivelato come diversi attivisti per i diritti umani, politici, avvocati e giornalisti sono stati presi di mira in una massiccia campagna di hacking lanciata da governi stranieri che hanno utilizzato lo spyware Pegasus di NSO Group.
Secondo l'organizzazione non profit di giornalismo Forbidden Stories con sede a Parigi e il gruppo per i diritti umani Amnesty International, obiettivo dei tentativi di hacking sono stati oltre 50.000 i numeri di cellulare.
Una ragazza con smartphone in mano - Sputnik Italia, 1920, 20.07.2021
Quintarelli a Sputnik: Pegasus, nessuno smartphone è al sicuro
I membri del consorzio hanno affermato di essere stati in grado di collegare più di 1.000 numeri nell'elenco con individui, tra cui più di 600 politici e funzionari governativi e 189 giornalisti
Ad oggi l'ufficio di Macron non ha ancora risposto alle richieste di commento sul rapporto del consorzio mediatico.
Da parte sua, NSO Group ha negato di aver mai mantenuto "un elenco di obiettivi potenziali, passati o esistenti" e ha definito il rapporto di Forbidden Stories "pieno di ipotesi errate e teorie non confermate".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала