Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Primi frutti del Pnrr: 3,2 miliardi per 270 progetti di rigenerazione urbana e inclusione sociale

© AFP 2021 / Andreas SolaroEnrico Giovannini, nuovo Ministro Infrastrutture e Trasporti
Enrico Giovannini, nuovo Ministro Infrastrutture e Trasporti - Sputnik Italia, 1920, 21.07.2021
Seguici su
Il ministro Giovannini ha annunciato i piani selezionati per la riqualificazione di centinaia di centri urbani in tutta Italia: tra i criteri di scelta la sostenibilità
Sono 271 su 290 i progetti selezionati per il Programma nazionale della qualità dell'abitare
(PinQua) avviato dal Ministero per le Infrastrutture e la Mobilità Sostenibili. L’obiettivo è di riqualificare i centri urbani italiani attraverso opere di rigenerazione del tessuto cittadino e di inclusione sociale, oltre che di sostenibilità, uno dei criteri principali di selezione.
I fondi messi a disposizione sono 400 milioni a cui si aggiungono 2,8 miliardi di euro del cosiddetto “Fondone”, il Fondo complementare al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.
Oggi il Mims ha annunciato i progetti selezionati in tre mesi lavoro dall'Alta Commissione tra tutti quelli inviati da Regioni, Comuni e Città Metropolitane.
L’Alta Commissione ha stilato la graduatoria in base all'apporto economico di fondi privati, l’inclusività sociale, l’impatto ambientale, la sostenibilità e l’aumento dell’efficienza energetica, il consumo del suolo.
Il ministro Enrico Giovannini ha sottolineato che "si tratta di un programma del tutto innovativo per il nostro Paese, la cui attuazione andrà ad incidere positivamente sulla qualità della vita di migliaia di persone e di tante comunità attraverso la riqualificazione di aree urbane senza nuovo consumo di suolo".
Per Giancarlo Cancelleri, sottosegretario al Mims, “il risultato è la scelta di progetti che da nord a sud permetteranno di recuperare quel disagio urbanistico e sociale restituendo benessere logistico e sociale".

La selezione da Nord a Sud, isole comprese

Tra i progetti ammessi ai finanziamenti sono stati inseriti il piano di riqualificazione del centro storico di Sassari, del Comune di Messina.
Il piano di inclusione sociale previsto nella rigenerazione del porto Fluviale di Roma. Il social housing di Bari e Piacenza.
I progetti di Cuneo, Foggia, Milano, Pesaro e della Città Metropolitana di Bologna.
Restano esclusi una ventina di progetti per un totale di spesa vicina al miliardo di euro, che potrebbero rientrare nella graduatoria con altri fondi.

Fondi anche per la mobilità

Giovannini ha anche annunciato un finanziamento di 600 milioni di euro per le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano per l'acquisto di nuovi autobus ecologici per il trasporto pubblico locale e 260 milioni per potenziare e rinnovare le ferrovie gestite dalle Regioni.
Si tratta dei primi fondi messi a regime del Pnrr, ma anticipati con il Fondone stanziato dal governo.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала