Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Vaccini ai giovani, Salvini a Zingaretti: "Studia prima di parlare"

© AP Photo / Andrew MedichiniMatteo Salvini
Matteo Salvini  - Sputnik Italia, 1920, 20.07.2021
Seguici su
Prosegue la polemica fra PD e Lega sulle vaccinazioni, dopo che in un'intervista al Corriere il presidente della Regione Lazio ha attaccato il leader leghista per aver invitato i giovani a non vaccinarsi. "Come se in guerra si invitasse a disertare", ha affermato.
"Zingaretti studia e leggi prima di parlare". Con queste parole Matteo Salvini risponde al presidente della Regione Lazio, che dalle pagine del Corriere della Sera lo aveva attaccato su green pass e vaccinazione obbligatoria per i più giovani.
"E' dimostrato che sopra i 60 anni il vaccino salva la vita e quindi io non obbligo, ma invito tutti a mettere in sicurezza la propria salute. E' altrettanto dimostrato, non da Salvini e Zingaretti, ma dai comitati scientifici tedesco, britannico, olandese, belga e irlandese, che parlare di obbligo vaccinale per i minorenni è una follia", ha spiegato il leader leghista durante una diretta Facebook al Senato.
Ribadendo di essere favorevole al rispetto delle regole ma anche della libertà di cura, Salvini ha affermato che sostenere l'obbligo vaccinale per la fascia 12-15 anni "va contro la scienza, contro le libertà".
"Con la vita non si scherza. E' una follia parlare di obbligo per i minorenni, stiamo tornando indietro di dieci anni. a un nuovo periodo buio", avverte.
Per il leader leghista il vaccino deve essere una libera scelta per i giovani. Piuttosto deve essere messa in sicurezza la popolazione a rischio, persone cardiopatiche, diabetiche, fragili.
"Non obblighiamo contro la scienza a mettere a rischio le future generazioni. Manderò a Zingaretti personalmente gli studi dei comitati scientifici tedeschi", ha aggiunto. "Quindi, Zingaretti studia e leggi prima di parlare. Studia Zingaretti, non i programmi di partito, leggi....Zingaretti sta pensando ancora al fatto che si è dimesso...'', la stoccata.

L'affondo di Zingaretti

Il presidente della Regione Lazio ha attaccato le posizioni di Matteo Salvini sulla vaccinazione dei più giovani. In un'intervista rilasciata al Corriere della Sera aveva affermato che "invitare i giovani a non vaccinarsi è grave” ed è “una vera e propria vergogna”, “come se in guerra si invitassero le persone a disertare”.
Zingaretti si è detto favorevole all'introduzione del green pass alla francese e all'obbligo vaccinale per tutti proposto dal segretario del PD, Enrico Letta.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала