Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid, nuove accuse a Boris Johnson: "contrario a restrizioni perché morivano solo gli over 80"

© REUTERS / JOHN SIBLEYBritain's Prime Minister Boris Johnson gestures outside Downing Street in London, Britain, March 10, 2021
Britain's Prime Minister Boris Johnson gestures outside Downing Street in London, Britain, March 10, 2021 - Sputnik Italia, 1920, 20.07.2021
Seguici su
Da quando Dominic Cummings, ex consigliere capo, ha lasciato il suo incarico a Downing Street, si è scagliato più volte contro il premier britannico criticando la sua risposta alla pandemia di COVID-19.
Boris Cumming, ex consigliere capo a Downing Street, ha accusato Boris Johnson di anteporre "interessi politici alla vita delle persone", rifiutando di adottare restrizioni che avrebbero rovinato l'economia britannica per preservare la salute dei più anziani.
In un'intervista rilasciata alla BBC nella sua prima intervista televisiva personale, Cummings ha affermato che Johnson riteneva che "non fosse necessario uccidere l'economia", perché le persone che muoiono nel Regno Unito durante la pandemia erano "essenzialmente tutti sopra gli 80 anni".
Ha anche detto che il primo ministro gli ha inviato un messaggio per dire: "Non compro più tutta questa roba sopraffatta dal servizio sanitario nazionale".
Boris Johnson e Mario Draghi al G7 in Cornovaglia - Sputnik Italia, 1920, 18.07.2021
Il primo ministro britannico Boris Johnson si autoisolerà dopo il caso Sajid Javid

La risposta di Dowining Street

In risposta, Downing Street ha affermato che il primo ministro ha intrapreso "l'azione necessaria per proteggere vite e mezzi di sussistenza, guidato dai migliori consigli scientifici" durante la pandemia.
Inoltre il governo aveva impedito al servizio sanitario nazionale di "collassare con tre blocchi nazionali", ha aggiunto un portavoce.
Da quando ha lasciato il suo incarico lo scorso novembre, lo stratega politico ha sferrato una serie di attacchi senza precedenti contro il suo ex capo, accusandolo di non essere in grado di guidare il Regno Unito fuori dalla pandemia.
Questo lunedì il Regno Unito ha celebrato il Freedom Day, il giorno della revoca di tutte le restrizioni anti-contagio, dalle mascherine al distanziamento interpersonale.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала