Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Vaccinati e ricoverati in ospedale per Covid: paradosso nel Regno Unito

© REUTERS / Peter CziborraЛюди сидят у Виндзорского замка в день похорон британского принца Филиппа
Люди сидят у Виндзорского замка в день похорон британского принца Филиппа - Sputnik Italia, 1920, 19.07.2021
Seguici su
Nel giorno del cosiddetto "freedom day" in Inghilterra, il consigliere scientifico del governo britannico Patrick Vallance ha affermato che il 60% dei ricoverati per Covid ha completato la vaccinazione.
Aggiornamento: Vallance ha poi detto di aver ammesso un errore, si trattava del 60% ricoverati non vaccinati.
"Correggendo una statistica che ho dato alla conferenza stampa di oggi, 19 luglio. Circa il 60% dei ricoveri per covid non proviene da persone con doppia vaccinazione, anzi il 60% dei ricoveri per covid proviene attualmente da persone non vaccinate", si legge nel suo tweet.
In una conferenza stampa congiunta con il premier Boris Johnson collegato da remoto, in quanto si trova in autoisolamento fiduciario per essere entrato in contatto con il ministro della Salute Sajid Javid, che nello scorso fine settimana ha annunciato la sua positività al Covid, il consigliere scientifico del governo britannico Patrick Vallance ha dichiarato che negli ospedali il 60% dei ricoverati con sintomi di Covid ha completato la vaccinazione con due dosi.
Allo stesso tempo Vallance ha rilevato che il dato "non è sorprendente", dal momento che in base ai dati ufficiali la stragrande maggioranza della popolazione è vaccinata: in particolare al 18 luglio il 68,5% dei cittadini britannici ha completato il ciclo vaccinale con 2 dosi, mentre l'87,9% ha ricevuto una sola dose.
Nicola Sturgeon - Sputnik Italia, 1920, 18.07.2021
Covid, la Scozia si dissocia dal "liberi tutti" di Londra
Proprio oggi in Inghilterra è il "freedom day", con la revoca delle misure anti-contagio, nonostante l'opposizione di alcuni esperti per il vertiginoso aumento dei contagi: venerdì scorso 51.870 nuovi casi di Covid-19 erano stati registrati nel Paese, numeri che non si vedevano da metà gennaio.
Responsabile dell'impennata di contagi nel Regno Unito è la variante Delta, che si distingue per una maggiore contagiosità e contro cui i vaccini risultano meno efficaci.
Durante la pandemia di Covid nel Regno Unito sono stati rilevati complessivamente 5.473.477 casi, di cui 128.727 decessi e 4.404.465 guarigioni.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала