Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il primo ministro britannico Boris Johnson si autoisolerà dopo il caso Sajid Javid

© Palazzo ChigiBoris Johnson e Mario Draghi al G7 in Cornovaglia
Boris Johnson e Mario Draghi al G7 in Cornovaglia - Sputnik Italia, 1920, 18.07.2021
Seguici su
Il primo ministro britannico Boris Johnson e il segretario alle finanze Rishi Sunak si autoisoleranno in conformità con la guida nazionale e non prenderanno parte ad alcuno schema pilota alternativo di autoisolamento, ha detto stamane un portavoce dell'ufficio del primo ministro dopo il caso del nuovo segretario alla salute trovato positivo.
All'inizio della giornata, Downing Street aveva annunciato che Johnson e il cancelliere Rishi Sunak avrebbero potuto prendere parte ad un test pilota "per consentire loro di continuare a lavorare" dall'ufficio dopo che il segretario alla salute Sajid Javid è risultato positivo al coronavirus.
"Continuerà a condurre incontri con i ministri a distanza. Anche il cancelliere è stato contattato e si isolerà come richiesto e non prenderà parte al programma pilota", ha detto il portavoce, come citato da Reuters.
Ciò avviene dopo che Downing Street aveva affermato che Johnson e Sunak erano stati contattati dal team di test e tracciamento del servizio sanitario nazionale dopo che il segretario alla salute Sajid Javid era risultato positivo al COVID-19. Ci si aspettava che i due funzionari non si autoisolassero, optando invece per prendere parte al nuovo schema pilota di test di contatto quotidiano che avrebbe permesso loro di continuare a lavorare dall'ufficio.
Johnson si era sottoposto a due dosi di vaccino AstraZeneca quest'anno, dopo il suo ricovero in ospedale lo scorso anno per coronavirus. In considerazione di ciò, alcuni resoconti dei media avevano suggerito che il Primo ministro non avrebbe dovuto avere necessità alcuna di autoisolarsi.

Il caso Sajid Javid

Ieri, sabato 17 luglio, il segretario alla salute Sajid Javid ha annunciato su Twitter di essere risultato positivo al test per il COVID-19. Ha aggiunto che i suoi sintomi erano molto lievi dopo la vaccinazione che aveva avuto in precedenza.
Tuttavia, dal momento che Javid non si è sentito bene poco dopo aver avuto un incontro con Johnson e Sunak al 10 di Downing Street, i due funzionari, così come i membri dello staff, avrebbero dovuto essere "pingati" dal programma NHS Test and Trace, che richiede il tracciamento di chiunque abbia avuto contatti con una persona infetta nelle ultime 48 ore al fine dell’autoisolamento.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала