Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Più di un milione i migranti dal Messico fermati negli Stati Uniti nell'ultimo anno, è record

© AFP 2021 / Herika MartinezIl muro al confine col MEssico
Il muro al confine col MEssico  - Sputnik Italia, 1920, 17.07.2021
Seguici su
L’Agenzia federale per le dogane e la protezione delle frontiere degli Stati Uniti ha rivelato che ci sono stati circa 190.000 arresti al confine meridionale degli Stati Uniti nel solo mese di giugno. Un numero che andrebbe a sommarsi al milione e passa di sconfinamenti avvenuti durante l’anno fiscale 2021.
La US Customs and Border Protection (CBP) conferma che il numero di migranti fermati al confine con il Messico ha battuto ogni record negli ultimi mesi, con l'amministrazione Biden e le sue politiche di confine più morbide che hanno affrontato dure critiche da molti osservatori, in particolare i conservatori.
Dopo i circa 180mila casi di maggio, "nel giugno 2021, il CBP ha contato 188.829 persone che tentavano di entrare lungo il confine sud-ovest. Questo totale ha rappresentato un aumento del 5% rispetto a maggio 2021", ha twittato il CBP venerdì.
Il CBP ha anche indicato un aumento dei casi di minori non accompagnati, che, ha specificato l'agenzia, "è aumentato questo mese dell'8%, passando dai 14.137 di maggio, ai 15.253 di giugno".
"Siamo nella parte più calda dell'estate e stiamo assistendo a un numero elevato di chiamate di soccorso al CBP da parte di migranti abbandonati in terreni insidiosi da trafficanti senza alcun riguardo per la vita umana", ha affermato un commissario ad interim del CBP, Troy Miller. “Sebbene il CBP faccia tutto il possibile per individuare e salvare le persone smarrite o in difficoltà, la questione è la seguente: il terreno lungo il confine è estremo, il caldo estivo è intenso e la lunga strada da fare nel deserto a piedi dopo aver attraversato il confine spesso non perdona”.
La tendenza non è una novità per la presidenza Biden, con il 46° presidente degli Stati Uniti che ha adottato un approccio più morbido alle politiche di confine rispetto al suo predecessore, Donald Trump. La mossa di Biden di annullare le politiche migratorie di Trump ha provocato quella che ora sembra ai conservatori una vera e propria crisi migratoria.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала