Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Madrid ora dedica una piazza a Raffella Carrà: "Un'icona per la città e per la Spagna"

© AP Photo / Massimo SambucettiRaffaella Carrà
Raffaella Carrà - Sputnik Italia, 1920, 16.07.2021
Seguici su
L'iniziativa è stata promossa dal gruppo municipale progressista Más Madrid ed è stata approvata quasi all'unanimità: "Icona di riferimento per tutti i madrileni".
La targa fatta di maioliche con su dipinto il volto di Raffaella Carrà è già pronta. Sarà posizionata tra il civico 43 e il civico 45 di Calle Fuencarral, all’incrocio con Augusto Figueroa, nel centro di Madrid, dove l'amministrazione comunale ha deciso di dedicare una piazza alla cantante e ballerina italiana scomparsa il 5 luglio scorso.
La proposta è stata avanzata dalla giunta comunale su proposta del partito Más Madrid ed è stata approvata quasi all’unanimità con i voti dei socialisti, di Ciudadanos e del partito popolare, con eccezione soltanto della destra di Vox.
La showgirl italiana recentemente scomparsa, nota El Diario, che dà notizia dell’iniziativa, aveva una relazione particolarmente stretta con la Spagna e con Madrid.
Per questo il partito madrileno ha proposto di intitolarle una piazza. L’obiettivo, viene messo nero su bianco in una nota, è “valorizzare la memoria di questa donna, cantante, compositrice, presentatrice, ballerina, coreografa, un’icona di riferimento per tutti i madrileni e le madrilene e specialmente per la comunità Lgbt”.
Il gruppo ricorda anche l’impegno della Carrà “in alcune cause di sinistra, come i diritti dei lavoratori o il femminismo”. Quella che ormai si chiama piazza Raffaella Carrà era conosciuta a Madrid come piazza dell’Olivo, per l’albero piantato al centro, e si trova vicino all’antico mercato di Fuencarral.
Un'altra piazzetta sulla stessa strada, all’incrocio con la calle Divino Pastor, qualche anno fa, era stata dedicata al musicista spagnolo Antonio Vega. Ora a fargli compagnia sarà la diva della tv italiana.
L’iniziativa è stata rilanciata sulla pagina social gestita dai familiari della showgirl. Il profilo Facebook dedicato a lei cita il comunicato di Más Madrid. “Raffaella Carrà merita questo e altro. Lei rappresenta un’icona di libertà per molte generazioni. La sua musica ha ispirato più generazioni. È stata una delle prime figure pubbliche a parlare di libertà sessuale ed è un punto di riferimento per la musica e la televisione, un’icona, per Madrid e per la Spagna intera”, si legge nel post.
“Merita questo riconoscimento, visto che è sempre stata molto legata a Madrid, città in cui diceva di sentirsi libera e dove si sentiva molto a suo agio a godersi la vita delle sue strade e delle sue piazze”, è il ricordo del gruppo municipale spagnolo.
Non manca, infine, la polemica con il nostro Paese da parte dei familiari della Carrà: “L’Italia perde ancora una volta l’occasione di omaggiare per prima la sua più grande artista”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала