Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Caos in Sudafrica, Difesa pronta a schierare 25 mila uomini per fermare le rivolte

© REUTERS / Siphiwe Sibeko Gli scontri tra gli studenti e la polizia nell'Africa del Sud
Gli scontri tra gli studenti e la polizia nell'Africa del Sud - Sputnik Italia, 1920, 15.07.2021
Seguici su
Rivolte e saccheggi da una settimana, dopo l'arresto dell'ex presidente Jacob Zuma, mentre il Paese attraversa la più severa ondata di Covid-19.
Il governo del Sudafrica schiererà fino a 25 mila militari per fermare l'ondata di violenze esplosa nelle province di KwaZulu-Natal e Gauteng, dopo l’arresto dell’ex presidente Jacob Zuma. Lo ha annunciato il ministro della Difesa, Nosiviwe Mapisa-Nqakula, nel corso di un’audizione davanti a una commissione parlamentare, secondo quanto ha riportato mercoledì l'agenzia Enca news.
“Abbiamo presentato una richiesta di dispiegamento di (circa) 25 mila uomini”, ha detto il ministro della Difesa.
Nella sola giornata di mercoledì sono stati registrati 208 episodi di saccheggio e vandalismo in tutto il Paese, ha riferito il governo. Il numero delle truppe schierate, intanto è raddoppiato a 5.000, riferisce Enca news.
I saccheggi e i blocchi stanno portando allo stremo le catene di approvvigionamento di cibo e medicinali, con gli ospedali in grave carenza durante la peggiore ondata di Covid-19, che sta travolgendo il Paese. In ginocchio anche le attività produttive a causa dei disordini.
La folla prende d'assalto non solo centri commerciali e negozi, ma anche centri vaccinali, che sono andati distrutti. A ieri si contavano oltre 70 vittime dei saccheggi e delle violenze.
Dieci corpi sono stati scoperti in un centro commerciale saccheggiato nel sobborgo di Soweto, a Johannesburg, e un totale di 19 persone sono state uccise nella provincia di Gauteng, ha riferito il governatore David Makura.
Altre 26 persone sono morte nella provincia di Kwazulu-Natal. Alcune delle strade principali del paese sono state chiuse.
I disordini in Sud Africa sono iniziati dopo che l'ex presidente Jacob Zuma si è consegnato alle autorità il 7 luglio per scontare una condanna di 15 mesi per la quale è stato giudicato oltraggio alla corte, dopo aver rifiutato di testimoniare in un caso di corruzione contro di lui. .
Gli scontri tra gli studenti e la polizia nell'Africa del Sud - Sputnik Italia, 1920, 14.07.2021
Sud Africa nel caos dopo l'arresto dell'ex presidente Zuma: 72 morti nelle proteste
Zuma, 79 anni, un veterano anti-apartheid che ha scontato 10 anni nel famigerato carcere di massima sicurezza di Robben Island, ha guidato il Sudafrica dal 2009 al 2018.
Si è dimesso su richiesta del suo stesso partito, l'African National Congress, dopo essere stato accusato di 16 capi di concussione e tangenti in contratti governativi, uso personale di fondi pubblici e riciclaggio di denaro. Tuttavia, nonostante le accuse, la sua popolarità è rimasta alta nella popolazione meno abbiente.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала