Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Festeggiamenti Euro 2020, Gravina: "FIGC responsabile e rispettosa di istituzioni e tifosi"

© REUTERSItalia campione d'Europa
Italia campione d'Europa - Sputnik Italia, 1920, 14.07.2021
Seguici su
Contraddicendo quanto affermato dal prefetto della Capitale, Gabriele Gravina ha afffermato la scelta di percorrere un breve tragitto a bordo di un autobus scoperto sarebbe stata concordata con le istituzioni.
In una lunga nota, diffusa per la stampa, il numero uno della FIGC, Gabriele Gravina, ha risposto alle affermazioni del prefetto di Roma, Matteo Piantedosi, che aveva definito "non autorizzata" la sfilata degli Azzurri a Roma con l'autobus scoperto.
In apertura, Gravina ha sottolineato come la Federazione abbia sempre "lavorato per l'unità", e sia stata "responsabile" nel rispetto "delle istituzioni e dei tifosi italiani".
Viene quindi chiarito che "all’arrivo davanti Palazzo Chigi, ritenuto che la situazione non fosse più gestibile in quanto il bus coperto non aveva dissuaso i tifosi dal cingere in tutti i modi la delegazione italiana, reiteravamo ancora la richiesta, a questo punto condivisa dalle istituzioni, per un breve tragitto con il bus scoperto, anche nell’ottica di tutela dell’incolumità dei calciatori e per non deludere le migliaia di persone che si erano già riversate nel centro della Capitale nelle ore precedenti a questo incontro".
Gravina, nel ricostruire quanto accaduto nei giorni precedenti ai festeggiamenti, ha sottolineato come la delegazione italiana avrebbe dovuto in origine sciogliersi a Coverciano subito dopo il rientro dall'Inghilterra a causa dell'autorizzazione "sempre negata per i festeggiamenti di un eventuale successo europeo" da svolgersi nel rispetto delle normative anti-COVID.
In seguito all'invito delle massime istituzioni, del capo dello Stato e del presidente del Consiglio, la squadra ha fatto rotta su Roma, dove è stata ricevuta al Quirinale e a Palazzo Chigi.
Proprio qui, in ragione della massiccia presenza dei tifosi, che addirittura avevano bloccato a più riprese il bus coperto a bordo del quale si trovavano gli azzurri, che la Federazione ha deciso di reiterare la propria richiesta, questa volta accettata, di effettuare un breve tragitto a bordo di un bus scoperto, preventivamente preparato per ogni evenienza.
"All’arrivo davanti Palazzo Chigi, ritenuto che la situazione non fosse più gestibile in quanto il bus coperto non aveva dissuaso i tifosi dal cingere in tutti i modi la delegazione italiana, reiteravamo ancora la richiesta, a questo punto condivisa dalle istituzioni, per un breve tragitto con il bus scoperto, anche nell’ottica di tutela dell’incolumità dei calciatori e per non deludere le migliaia di persone che si erano già riversate nel centro della Capitale nelle ore precedenti a questo incontro".
Italia Campione d'Europa - Sputnik Italia, 1920, 14.07.2021
Euro 2020, Prefetto Roma: "Sfilata dell'Italia su bus scoperto non era autorizzata"
In conclusione, il presidente della FIGC ha ringraziato "i rappresentanti delle Forze dell'Ordine, che hanno accompagnato la nazionale con grande spirito di servizio ed encomiabile professionalità.
L'11 luglio la nazionale italiana di calcio ha riportato la vittoria ai campionati Europei, superando l'Inghilterra con il punteggio di 4-3 dopo i calci di rigore.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала