Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid, Australia estende il lockdown a Sidney fino al 30 luglio

© CDCQuesta illustrazione, creata presso i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), rivela la morfologia ultrastrutturale esibita dai coronavirus. Si notano le punte che adornano la superficie esterna del virus, che conferiscono l'aspetto di una corona che circonda il virione, se vista elettronicamente. Un nuovo coronavirus, chiamato Sindrome respiratoria acuta grave coronavirus 2 (SARS-CoV-2), è stato identificato come la causa di un'epidemia di malattia respiratoria rilevata per la prima volta a Wuhan, in Cina, nel 2019. La malattia causata da questo virus è stata chiamata malattia da coronavirus 2019 (COVID-19).
Questa illustrazione, creata presso i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), rivela la morfologia ultrastrutturale esibita dai coronavirus. Si notano le punte che adornano la superficie esterna del virus, che conferiscono l'aspetto di una corona che circonda il virione, se vista elettronicamente. Un nuovo coronavirus, chiamato Sindrome respiratoria acuta grave coronavirus 2 (SARS-CoV-2), è stato identificato come la causa di un'epidemia di malattia respiratoria rilevata per la prima volta a Wuhan, in Cina, nel 2019. La malattia causata da questo virus è stata chiamata malattia da coronavirus 2019 (COVID-19). - Sputnik Italia, 1920, 14.07.2021
Seguici su
Le autorità australiane sono state costrette a ripristinare a fine giugno blocco e restrizioni per la diffusione della variante Delta. Ma dopo tre settimane di quarantena la città di Sidney è ancora travolta dai contagi.
Il lockdown imposto il 26 giugno a Sidney non è riuscito a spegnere quello che era diventato il maggiore focolaio di variante Delta in Australia. Le autorità estenderanno il blocco per almeno altre due settimane.
Tre settimane di restrizioni non sono bastate a fermare i contagi, che anzi nelle ultime 24 ore sono aumentati con 97 nuovi casi. Di queste, almeno 24 hanno avuto contatti mentre erano positivi, quindi si attende un aumento dei contagi. Il primo ministro del Nuovo Galles del Sud, Gladys Berejiklian, ritiene che il blocco dovrà restare almeno fino al 30 luglio.
"Fa sempre male dirlo, ma dobbiamo estendere il blocco di almeno altre due settimane", ha detto Berejiklian a Sydney mercoledì, riporta Reuters.
"Vogliamo uscire da questo blocco il prima possibile - ha specificato - ed è per questo che abbiamo queste misure in atto".
Le misure verranno tolte quando il numero dei casi si avvicinerà allo zero.
Il focolaio di Covid-19 esploso a giugno ha provocato 900 casi e due morti, i primi del 2021. Preoccupazione anche nello Stato di Vittoria per un positivo che ha assistito ad una partita in uno stadio, provocando l'isolamento di centinaia di persone.
Intanto crescono i ricoveri nel Nuovo Galles del Sud, con 71 pazienti Covid-19 in ospedale. Venti di questi sono in terapia intensiva, tra cui un ventenne e due trentenni.
Un operatore medico si prepara per fare il prelievo di sangue per un test al coronavirus - Sputnik Italia, 1920, 01.11.2020
Australia, zero contagi nelle ultime 24 ore: è la prima volta in cinque mesi
Le chiusure immediate, la rapida tracciabilità dei contatti e le rigide regole di isolamento sociale hanno consentito all'Australia di mantenere i numeri di COVID-19 inferiori rispetto a molti altri Paesi sviluppati, con poco più di 31.300 casi e 912 decessi.
Ma quella che sembrava una vittoria sulla pandemia, in realtà era solo una tregua che si è rotta con la diffusione della variante Delta.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала