Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Afghanistan, con l'avanzata dei Talebani è emergenza migranti: tutto nelle mani di Turchia e Iran

© Sputnik . JakRifugiati afghani a Mazar-i Sharif
Rifugiati afghani a Mazar-i Sharif - Sputnik Italia, 1920, 14.07.2021
Seguici su
Il ritiro delle truppe americane dall'Afghanistan e l'estensione di territori controllati dai Talebani* nel Paese hanno portato all'aumento del numero di rifugiati afghani in arrivo in Turchia.
Secondo i dati della Direzione generale per le politiche migratorie del ministero degli Interni turco, nel 2021 nel Paese sono arrivati 25.643 rifugiati provenienti dall'Afghanistan. Inoltre, l'Afghanistan è il primo paese per il numero di rifugiati giunti al territorio turco nel periodo dal 1° gennaio al 7 luglio. Al 7 luglio, il numero di afghani che permangono in Turchia con il permesso di soggiorno ammontava a 51.602.
Il capo dell'Associazione internazionale per la ricerca di integrazione e protezione di migranti (GESYAD) Aydoğan Asar, commentando la situazione dei flussi migratori dall'Afghanistan verso la Turchia, ha sottolineato:

"Non è la prima volta che la Turchia affronta un flusso di rifugiati dall'Afghanistan. Dalla fine degli anni '90 abbiamo osservato ondate migratorie su larga scala attraverso il territorio dell'Iran. Questo processo è continuato in tutti questi anni con vari gradi di intensità, ma ultimamente, dopo i recenti avvenimenti in Afghanistan, è diventato più visibile ed è entrato nell'ordine del giorno".

Il primo ministro della Finlandia Pekka Haavisto (L) ed il ministro degli Esteri dell'Iran Mohammed Javad Zarif a Helsinki - Sputnik Italia, 1920, 08.07.2021
La situazione in Afghanistan
Ministro degli Esteri finlandese mette in guardia da crisi rifugiati afghani per avanzata talebani
Ad avviso di Asar, nelle condizioni attuali si verifica una situazione in cui la questione assume una dimensione globale, diventando un problema di rilievo:
"La migrazione è una delle questioni globali più complesse. Non sappiamo quante persone di coloro che vengono in Turchia dall'Afghanistan siano rifugiati forzati. Come sappiamo, nell'ambito del concetto generale di "migrazione", si distinguono la migrazione volontaria e quella forzata. Coloro che possono chiedere asilo ai sensi della Convenzione di Ginevra del 1951 sono rifugiati forzati. Distinguerli, garantire il controllo alla frontiera, adottare le misure necessarie in quei luoghi dove non ci sono checkpoint fissi: sono compiti molto complessi direttamente collegati al rispetto dei diritti umani e alla sicurezza delle frontiere. Dovrebbero essere affrontati non solo da quei Paesi attraverso i cui confini c'è un flusso di rifugiati, ma anche da quelli su cui in generale potrebbe incidere la questione migratoria".
L'esperto pone in rilievo il ruolo cruciale della cooperazione tra Turchia ed Iran riguardo il problema.

"Abbiamo un confine terrestre comune con l'Iran lungo più di 500 km. È una zona montuosa con un'area geografica difficile. Qui proseguono i lavori per l'erezione dei muri di confine. Nel frattempo, è sbagliato pensare che le misure che stiamo adottando per garantire la sicurezza delle frontiere siano sufficienti. Entrambi i paesi hanno i propri obblighi sulla protezione del confine. L'Iran si rifiuta di firmare un accordo sulla riammissione dei profughi con la Turchia. Tuttavia, esiste un accordo turco-iraniano in vigore da molti anni. Si tratta di un trattato del 1937, le cui disposizioni prevedono la sicurezza delle frontiere e misure per prevenire l'immigrazione illegale. Oggi esiste una necessità di attivare le disposizioni di questo accordo e stabilire una cooperazione efficace tra Turchia e Iran sul problema migratorio", ha concluso.

I militari delle truppe americane in Afghanistan  - Sputnik Italia, 1920, 13.07.2021
La situazione in Afghanistan
Usa, ritiro delle truppe dall'Afghanistan completato al 95%
*I talebani sono un'organizzazione terroristica bandita in Russia ed in altri Paesi
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала