Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

RDIF: studio Centro Gamaleya mostra l'efficacia di Sputnik V contro le varianti

© Foto : Evgeny UtkinVaccinazione con Sputnik V
Vaccinazione con Sputnik V - Sputnik Italia, 1920, 13.07.2021
Seguici su
Il vaccino russo contro il coronavirus Sputnik V, secondo l'ultimo studio del Centro Gamaleya pubblicato sulla rivista scientifica Vaccines, risulta essere efficace contro i nuovi ceppi del coronavirus, ha riferito il Fondo russo per gli investimenti diretti (RDIF).
Il Centro Gamaleya e l'RDIF hanno annunciato in una nota "i risultati positivi di uno studio sull'attività neutralizzante di siero sanguigno prelevato da vaccinati con Sputnik V contro nuovi ceppi di SARS-CoV-2".
"La vaccinazione con il farmaco sviluppa titoli anticorpali protettivi neutralizzanti contro nuovi ceppi", dichiara la nota.
La metodologia di ricerca, secondo quanto affermato dall'RDIF, si basa sulla valutazione dell'attività di neutralizzazione del virus (VNA) utilizzando il virus vivo. Nel corso dello studio la VNA del siero sanguigno delle persone dopo la vaccinazione con Sputnik V su campioni di ceppi diffusi al livello internazionale è stata messa a confronto con la VNA contro il ceppo originale.
La metodologia di ricerca del Centro Gamaleya è stata descritta in un articolo sulla prestigiosa rivista internazionale Vaccines pubblicato lunedì.
Matteo Bassetti, infettivologo, primario dell’ospedale San Martino di Genova - Sputnik Italia, 1920, 03.07.2021
Variante Delta, Bassetti: "Se sarà lockdown, solo per i non vaccinati"
"Sputnik V è stato il primo vaccino ad utilizzare due diversi vettori adenovirali per la vaccinazione. Gli studi del Centro Gamaleya hanno dimostrato la correttezza di questo approccio: l'attività di neutralizzazione del virus del vaccino contro nuovi ceppi più pericolosi si è rivelata superiore a quella di molti altri vaccini. L'RDIF continuerà a supportare ulteriori ricerche sull'efficacia dello Sputnik V contro nuovi ceppi", ha affermato il ceo dell'RDIF Kirill Dmitriev.
"Stiamo ricevendo sempre più dati sulla capacità del coronavirus di trasformarsi e mutare in tutto il mondo. Oggi Sputnik V è uno dei vaccini più efficaci sia contro il virus originale che contro i nuovi ceppi, grazie ad un approccio unico basato sull'uso di due diversi vettori di adenovirus come strumenti di consegna", ha affermato il capo del Centro Gamaleya Aleksandr Gintsburg.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала