Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid, Filiera Italia: “No a nuove chiusure stop and go, ma sì a green pass per locali e trasporti”

© AFP 2021 / Jack GuezGreen pass
Green pass - Sputnik Italia, 1920, 13.07.2021
Seguici su
Filiera Italia commenta l'arrivo del green pass sanitario affermando la sua posizione a favore di più controlli con l'uso del certificato vaccinale anche per trasporti e locali privati, così da prevenire l'arrivo di nuove chiusure.
"Sì a green pass per locali privati e trasporti, gli irresponsabili siano isolati", queste le parole di Luigi Scordamaglia, consigliere delegato di Filiera Italia che prende posizione sull'uso del green pass per tutelare la ripresa del Paese e prevenire nuove chiusure.
Le continue aperture e chiusure e i vari "stop and go" dovuti alla pandemia sono costati al solo settore dell'horeca circa 41 miliardi di euro nel 2020.

L'Italia segua l'esempio di altri Paesi europei

Filiera Italia richiede all'Italia di non essere indecisa e di seguire l'esempio di altri Paesi europei nell'inserire il controllo green pass anche in locali privati e nei trasporti. Il settore dell'agroalimentare e della ristorazione dà cenni di ripresa ma si tratta di un momento delicato.
"Dobbiamo evitare di ricorrere a nuove restrizioni che decreterebbero la morte del settore e innescherebbero una crisi dei comparti collegati, primo fra tutti quello agroalimentare, che nell’ultimo anno ha subito perdite gravissime, fino al 40% per alcune filiere, formaggi, salumi e vino in primis" afferma Filiera Italia.

Ripartenza del Paese a partire dalla ripresa dei consumi

Secondo quanto affermato da Filiera Italia, la vera partita si gioca con la ripresa dei consumi durante l'estate per arrivare al "banco di prova" a inizio autunno.
"Gli strumenti per evitare aperture a singhiozzo esistono, la campagna vaccinale sta dando i suoi frutti, non si perda tempo ora, perché il rischio è di innescare un processo a ritroso e nessuno vuole rischiare di trovarsi in piena estate nelle stesse condizioni dell’ottobre scorso con serrate improvvise alternate a aperture contingentate" ribadisce Scordamaglia.
Filiera Italia conclude il comunicato stampa affermando la necessità di non punire coloro che si stanno impegnando per far ripartire il Paese ma far prendere le responsabilità a coloro che si rifiutano di contribuire alla ripartenza.
"Si penalizzi chi irresponsabilmente sceglie di non vaccinarsi. Come in tutti i precedenti casi della storia una patologia ormai endemica si combatte solo con il vaccino" conclude Scordamaglia.
Francesco Paolo Figliuolo - Sputnik Italia, 1920, 13.07.2021
Covid, Figliuolo: "Green pass come in Francia per convincere gli ultimi irriducibili"
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала