Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Allerta dagli Usa sul vaccino J&J: possibile relazione con rarissima malattia neurologica

© AP Photo / Mary AltafferVaccino anti-Covid Johnson& Johnson
Vaccino anti-Covid Johnson& Johnson - Sputnik Italia, 1920, 13.07.2021
Seguici su
La FDA ha emesso un avviso sul rischio maggiore di sviluppare la sindrome di Guillain-Barré. Finora 100 casi e un morto.
La Food and Drug Administration ha emesso un avviso su una rara malattia neurologica individuata come potenziale reazione avversa del vaccino contro il Covid19 sviluppato da Johnson & Johnson.
Alcuni casi della sindrome di Guillain-Barré sono stati messi in relazione con la somministrazione del vaccino monodose Janssen. Si tratta di 100 casi in tutto, di cui 95 gravi e uno letale, avvenuti negli Stati Uniti, su un totale di 12,5 milioni di dosi somministrate.

I casi di sintrome Guillain-Barré negli Usa

Secondo quanto riportato dal New York Times i sintomi della malattia si sarebbero sviluppati a tre settimane dall'inoculazione del vaccino, legato anche a rari casi di trombocitopenia trombotica immunitaria indotta da vaccino (VITT).
Infermiera prepara un vaccino - Sputnik Italia, 1920, 12.07.2021
Covid in Italia, le Regioni chiedono lo stop a consegna dei vaccini J&J e AstraZeneca
In particolare un uomo di 57 anni del Delaware, che negli ultimi 4 anni aveva sofferto di un ictus e un infarto, è morto all'inizio di aprile dopo essere stato vaccinato ed aver sviluppato la sindrome.
I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie Usa (Cdc) hanno riferito che la maggior parte dei casi sono stati segnalati a due settimane dalla vaccinazione, principalmente tra soggetti maschi con più di 50 anni.

Benefici superano i rischi

La FDA, tuttavia, ha assicurato che i benefici del vaccino nella prevenzione di complicazioni e morte per il Covid-19 continuano di gran lunga a superare i rischi di potenziali effetti avversi gravi. Tuttavia l'ente regolatorio emetterà un avviso sul foglio informativo del farmaco destinato a fornitori e pazienti.
L'Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) e gli altri enti regolatori dei Paesi europei potrebbero associarsi all'avviso che dovrebbe essere emesso martedì 13 luglio.
 Il quartier generale dell'EMA ad Amsterdam - Sputnik Italia, 1920, 07.05.2021
Vaccino AstraZeneca, dopo le trombosi, la sindrome Guillain-Barré (Gbs)

Cos'è la sindrome di Guillain-Barré

La sindrome di Guillain-Barré è un attacco ai nervi periferici caratterizzato da debolezza o addirittura paralisi progressiva, il più delle volte a partire dalle gambe e talvolta salendo fino a raggiungere i muscoli respiratori poi i nervi della testa e del collo.
La sindrome colpisce tra 3.000 e 6.000 persone ogni anno negli Stati Uniti.
La FDA ha avvertito che nella maggior parte delle persone i sintomi iniziano entro 42 giorni dalla somministrazione. Inoltre, chi ha ricevuto il vaccino monodose devono consultare urgentemente un medico in caso di difficoltà a camminare, deglutire o masticare, nonché in caso di problemi di linguaggio, visione doppia, incapacità di muovere gli occhi in particolare.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала