Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Foggia, 43enne ucciso durante i festeggiamenti per la vittoria dell'Italia

© Depositphotos / FedericoCLa polizia italiana
La polizia italiana - Sputnik Italia, 1920, 12.07.2021
Seguici su
La polizia sta indagando per individuare i possibili responsabili di quello che si configura essere come un agguato in piena regola.
Gravissimo episodio di violenza accaduto nella notte in provincia di Foggia, dove Matteo Anastasio, 32 anni, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco, mentre stava festeggiando la vittoria degli Europei di calcio in compagnia del nipotino, di appena 10 anni.
L'episodio si è verificato a San Severo, importante centro a pochi chilometri dal capoluogo di provincia.
Stando ai primi rapporti preliminari, si sarebbe trattato di un omicidio premeditato, di una vera e propria esecuzione, che è stata attuata sfruttando anche il caos provocato dai festeggiamenti per il trionfo degli Azzurri.
La vittima era infatti a bordo del proprio scooter con il nipote, quando sarebbe stato avvicinato da una moto di grossa cilindrata con a bordo due persone coperte da casco integrale.
Uno dei due, quello seduto sul sedile posteriore, avrebbe estratto una pistola, esplodendo colpi, rivelatisi poi fatali per il 32enne, che ha immediatamente perso il controllo del mezzo, andandosi a schiantare contro un pick-up.
Inutile l'intervento dei soccorsi, che non hanno potuto nulla per salvargli la vita, mentre il nipote è stato trasportato in ospedale, ma non sarebbe in pericolo di vita.
Anastasio, in base a quanto finora emerso, era pregiudicato ed era ben noto alle forze dell'ordine.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала