Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Euro 2020, Federcalcio inglese condanna le frasi razziste contro Rashford, Sancho e Saka

© AP Photo / Justin TallisRaheem Sterling
Raheem Sterling - Sputnik Italia, 1920, 12.07.2021
Seguici su
I tre calciatori sono stati presi di mira in seguito ai loro errori dal dischetto, fatali per la sconfitta dell'Inghilterra nella finale di Euro 2020.
La Football Association (FA) ha rilasciato una dichiarazione che condanna fermamente gli abusi razzisti online rivolti ad alcuni dei giocatori della squadra nazionale di calcio inglese dopo la sconfitta di Euro 2020 nella finale di domenica.
Commentando gli insulti apparsi sui social nei confronti dei giocatori dell'Inghilterra nera Marcus Rashford, Bukayo Saka e Jadon Sancho, la Federcalcio inglese ha dichiarato:
“La FA condanna fermamente tutte le forme di discriminazione ed è sconvolta dal razzismo online con cui sono stati presi di mira su alcuni dei nostri giocatori inglesi sui social media. Non potremmo essere più chiari sul fatto che chiunque sia dietro un comportamento così disgustoso non è il benvenuto nel seguire la squadra. Faremo tutto il possibile per supportare i giocatori colpiti sollecitando le pene più dure possibili per chiunque sia responsabile".
Nelle sue dichiarazioni la FA ha promesso che avrebbe "continuato a fare tutto il possibile per eliminare la discriminazione dal gioco" e ha fatto richiesto al "governo di agire rapidamente e di introdurre la legislazione appropriata in modo che questo abuso abbia conseguenze nella vita reale".
La FA ha anche esortato le società di social media ad agire per identificare e "bandire gli autori di abusi" dalle loro piattaforme. Nessuno dei tre giocatori stessi ha ancora commentato ufficialmente gli sviluppi.
Anche l'account Twitter ufficiale della squadra inglese ha rilasciato una dichiarazione per esprimere il suo "disgusto" per i commenti rivolti ai calciatori, condannando il comportamento come "inaccettabile".
Siamo disgustati dal fatto che alcuni membri della nostra squadra, che hanno dato tutto per la maglia quest'estate, siano stati oggetto di abusi discriminatori online dopo la partita di stasera. Stiamo con i nostri giocatori", si legge nel comunicato.
Le frasi razziste sono state stigmatizzate anche dal premier Boris Johnson, il quale ha sottolineato che i giocatori inglesi dovrebbero essere "accolti come eroi" per le loro prestazioni ad Euro 2020 e che gli autori di tali post "dovrebbero vergognarsi".
La vittoria allo stadio di Wembley ha portato l'Italia al suo primo titolo europeo dal 1968, annullando al contempo le speranze dell'Inghilterra di assicurarsi un trofeo internazionale dalla vittoria ai Mondiali del 1966 contro la Germania Ovest.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала