Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Due paesi indipendenti, un popolo solo: Putin scrive un articolo su Russia e Ucraina

© POOLLa "linea diretta" con Vladimir Putin
La linea diretta con Vladimir Putin - Sputnik Italia, 1920, 12.07.2021
Seguici su
Il presidente russo Vladimir Putin ha scritto un articolo sull'unità storica di russi e ucraini, il cui testo finale è stato pubblicato sul sito web del Cremlino.
Durante l'ultima "Linea diretta", l'annuale evento in cui il presidente risponde ad un gran numero di domande poste dai cittadini, Putin aveva promesso che avrebbe pubblicato un articolo analitico su Russia e Ucraina, dove avrebbe dichiarato la sua posizione nei confronti del quadro attuale.
Secondo il capo di stato russo, i popoli russo e ucraino sarebbero un tutt'uno e, in questo senso, ha espresso la speranza che i cittadini di entrambi i paesi possano prendere visione del suo articolo.

"Vorrei subito sottolineare che percepisco il muro che si è creato in questi anni tra Russia e Ucraina, tra parti, appunto, di uno spazio storico e spirituale, come una grande disgrazia comune, come una tragedia. Ma anche il risultato del lavoro mirato di quelle forze che hanno sempre cercato di minare la nostra unità. La formula che è stata applicata è nota da tempo immemorabile: divide et impera. Niente di nuovo. Da qui i tentativi di giocare sulla questione nazionale, seminare discordia tra persone. Dividere, e poi aizzare gli uni contro gli altri membri di un unico popolo", ha scritto Putin.

Come ricordato, la Russia ha non soltanto riconosciuto Kiev, ma ha fatto molto per rendere l'Ucraina un paese realmente indipendente.

"La moderna Ucraina è interamente e completamente un frutto dell'era sovietica. Sappiamo e ricordiamo che in larga misura è stata creata a spese della Russia storica. Basti confrontare quali terre entrarono a far parte dello stato russo nel XVII secolo e con quali territori la Repubblica Socialista Sovietica ucraina ha lasciato l'Unione Sovietica", si legge ancora nell'articolo.

In un altro passaggio, Putin sottolineato che l'Ucraina e la Russia si sono sviluppate per secoli come un unico sistema economico e la profondità della cooperazione, che esisteva 30 anni fa, potrebbe suscitare l'invidia dell'UE.

"Kiev usa la propria 'aritmetica politica', ma nel 1991-2013 solo a causa dei bassi prezzi del gas, l'Ucraina ha risparmiato più di 82 miliardi di dollari e oggi si 'aggrappa letteralmente' agli 1,5 miliardi di dollari di pagamenti russi per il transito del nostro gas verso l'Europa. Pur mantenendo i legami economici tra i nostri Paesi, l'effetto positivo per l'Ucraina ammonterebbe a decine di miliardi di dollari", ha sottolineato ancora Putin.

Nelle scorse settimane il presidente Putin si era detto preoccupato per l’espansione militare dei Paesi occidentali in territorio ucraino.
In particolare aveva indicato come problematica l'eventuale creazione di basi militari straniere sul territorio dell'ex Repubblica sovietica.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала