Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cremlino: proroga sanzioni UE contro Russia non lascia opportunità per normalizzare i rapporti

© Sputnik . Vladimir Pesnya / Vai alla galleria fotograficaBattello turistico sulla Moscova di fronte al Cremlino
Battello turistico sulla Moscova di fronte al Cremlino - Sputnik Italia, 1920, 12.07.2021
Seguici su
La decisione dell'Unione Europea di prorogare le sanzioni nei confronti della Russia non lascia prospettive per normalizzare le relazioni tra Mosca e Bruxelles, sostiene il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov.
"Sì, la decisione sulla proroga delle sanzioni è stata presa, qua nessuna novità, effettivamente ad ora siamo costretti a lavorare in condizioni difficili", ha dichiarato il portavoce.
A suo avviso, "chiaramente tali decisioni non aprono in nessun modo nuove prospettive per la normalizzazione delle relazioni tra Mosca e Bruxelles".
I ministri degli Esteri dell'Unione Europea hanno formalmente redatto una proroga per altri sei mesi, fino al 31 gennaio 2022, delle sanzioni economiche contro la Russia, ha comunicato una fonte europea a Sputnik.
La decisione politica pertinente è stata approvata dai leader dell'Unione al Consiglio europeo del 24 e 25 giugno.
Le misure contro i settori finanziario, energetico e della difesa sono state introdotte sette anni fa. In particolare, per alcune banche e società russe, l'accesso ai mercati dei capitali primario e secondario dell'UE è limitato ed è stato introdotto un divieto di importazione ed esportazione di armi e beni a duplice uso militare e civile.
Inizialmente l'Unione Europea ha imposto tali sanzioni il 31 luglio 2014 con la validità di un anno. Nel marzo 2015 la durata delle sanzioni è stata legata alla "piena attuazione degli accordi di Minsk". Da allora le restrizioni economiche sono state prorogate per sei anni consecutivi.
Mosca ha adottato le misure di risposta, intrapreso il precorso della produzione domestica di merci che venivano importate, affermando più volte che interagire con essa utilizzando tale retorica è controproducente.
Bandiere di Russia e UE - Sputnik Italia, 1920, 25.06.2021
Ue proroga le sanzioni contro la Russia
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала