Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

"Putin vede debolezza": Pompeo chiede a Biden di essere più duro con la Russia

© AP Photo / Nicholas KammIl segretario di stato Usa Mike Pompeo
Il segretario di stato Usa Mike Pompeo  - Sputnik Italia, 1920, 11.07.2021
Seguici su
Vladimir Putin vede una debolezza nella posizione del presidente Joe Biden quando chiede misure per prevenire gli attacchi informatici. Lo ha affermato in un'intervista a Fox News Mike Pompeo, l'ex segretario di Stato americano durante la precedente amministrazione Trump.
"Lui vede il presidente, che gli dice: "Ascolta, ecco una lista di 16 oggetti che non dovete toccare", ha spiegato il politico americano, aggiungendo che allo stesso tempo ci sono migliaia di altre infrastrutture per un potenziale attacco.
Secondo Pompeo, Washington deve metter in chiaro a Mosca le possibili conseguenze effettivamente pesanti e rapide.
"Non è affatto difficile per noi rispondere a tono; ciò non richiede una massiccia mobilitazione di truppe, o qualcosa del genere. Proprio per questa reazione dobbiamo essere preparati", ha concluso Pompeo.
In precedenza i presidenti di Russia e Stati Uniti hanno avuto una conversazione telefonica, durante la quale sono state discusse la crisi in Siria, il problema della criminalità informatica e altre questioni. Prima i presidenti si sono incontrati a Ginevra, dove hanno anche discusso della situazione relativa agli attacchi degli hacker. Dopo l'incontro le parti hanno deciso di avviare consultazioni sull'argomento.
La Casa Bianca - Sputnik Italia, 1920, 08.07.2021
Casa Bianca avverte: se Mosca non fa nulla agiremo noi contro hacker in Russia
Come ha ricordato Putin, Mosca aveva precedentemente fornito tutte le informazioni sulle richieste statunitensi di attacchi informatici, ma non aveva ricevuto nulla in risposta dall'intelligence americana. Nel solo 2020, 45 richieste russe sono rimaste inosservate, nella prima metà del 2021 35, ha affermato.
Putin ha osservato che la maggior parte degli attacchi informatici nel mondo vengono effettuati dagli Stati Uniti, "il Canada è al secondo posto, poi due Paesi dell'America Latina e poi la Gran Bretagna". La Russia non è in questa lista, pertanto queste insinuazioni dovrebbero cessare.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала