Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cile: Figlio di uno dei leader del popolo mapuche muore in uno scontro con la polizia

© Foto : PixabayNativi americani - monumento a Cavallo Pazzo
Nativi americani - monumento a Cavallo Pazzo - Sputnik Italia, 1920, 10.07.2021
Seguici su
Il figlio di uno dei leader del popolo indigeno cileno è stato ucciso in uno scontro con la polizia, ha riferito il gruppo locale Mapuche Territorial Alliance (ATM).
"Abbiamo appena saputo della sfortunata caduta di nostro fratello Ernesto Llaitul, figlio di Hector Llaitul, in combattimento", ha detto l'ATM sul suo sito web nella tarda serata di venerdì.
Secondo Radio BioBioChile, lo scontro, che ha coinvolto la polizia e presunti intrusi in un'azienda forestale, si sarebbe svolto nel comune di Carahue, a ovest del capoluogo regionale Temuco, nel Cile centrale, 600 chilometri a sud della capitale Santiago.
Ernesto Llaitul aveva 26 anni. Suo padre è spesso indicato come il portavoce del gruppo di attivisti indigeni Coordinadora Arauco Malleco.
Una tragedia simile era avvenuta nel 2018 quando il nipote di un leader indigeno locale, Camilo Catrillanca, venne ucciso in un'operazione di polizia, provocando proteste a livello nazionale.
Nell'ottobre dello scorso anno, oltre il 78% dei cileni ha votato per la modifica della costituzione del paese. Ciò ha portato sotto i riflettori la questione dell'indipendenza politica, economica e sociale dei popoli indigeni del Cile, non riconosciuti nella costituzione adottata durante la dittatura di Augusto Pinochet nel 1980. Inoltre, le popolazioni indigene rivendicano da tempo il fatto che il loro territorio è stato illegalmente requisito da aziende agricole e forestali sostenute dallo Stato.

Il popolo Mapuche

I mapuche sono un popolo amerindo originario del Cile centrale e meridionale e del sud dell'Argentina che deriva il proprio nome dai termini in lingua mapudungun ‘Che’, che significa ‘Popolo’, e Mapu, ‘della Terra’. Effettivamente vivono di una economia di sussistenza basata sull’agricoltura e possiedono un venerato rispetto per la terra e la natura.
Il termine si usa per denominare quell’insieme di gruppi indigeni che hanno in comune strutture sociali, politiche, religiose ed economiche, nonché parlano la lingua mapudungun come lingua madre.
L’organizzazione sociale dei mapuche si sviluppa in famiglie estese, sotto la direzione di un capo (lonco), mentre in tempi di guerra si possono unire i gruppi più estesi ed eleggere dei capi di livello superiore chiamati ‘portatori d’ascia’ (toqui).
Il Coordinadora Arauco-Malleco (CAM), il gruppo il cui figlio del leader è morto, è una delle organizzazioni indigene che chiede il recupero delle terre e la creazione di uno stato autonomo mapuche in Araucanía, la regione del Cile centrale con capoluogo Temuco.
Storicamente l'Araucanía, governata dai mapuche, era stata riconosciuta come regione autonoma dalle autorità spagnole e poi cilene indipendenti ma tra il 1861 e il 1883 venne assoggettata con una serie di campagne militari dall’esercito cileno e dai coloni.
Eutanasia - Sputnik Italia, 1920, 20.04.2021
Cile, deputati approvano disegno di legge che consente e regola l'eutanasia
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала