Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Casa Bianca: telefonata tra Biden e Putin, discussi attacchi hacker

© Sputnik . Mikhail Metsel / Vai alla galleria fotograficaL'incontro bilaterale tra Putin e Biden a Ginevra
L'incontro bilaterale tra Putin e Biden a Ginevra - Sputnik Italia, 1920, 09.07.2021
Seguici su
Secondo la Casa Bianca, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha sottolineato la necessità che Mosca agisca tempestivamente nel tentativo di porre fine alle attività dei gruppi hacker che presumibilmente operano in Russia. Il Cremlino ha più volte negato qualsiasi ruolo negli ultimi cyber-attacchi contro gli Stati Uniti.
Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il presidente russo Vladimir Putin in una recente telefonata hanno discusso dell'attacco hacker effettuato negli Stati Uniti e dell'estensione del meccanismo di assistenza alla Siria delle Nazioni Unite adottato all'inizio della giornata, ha comunicato oggi la Casa Bianca.
"I leader hanno elogiato il lavoro congiunto delle rispettive squadre in seguito al vertice USA-Russia che ha portato alla ripresa dell'assistenza umanitaria transfrontaliera alla Siria oggi al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite", ha affermato la Casa Bianca in un comunicato stampa. "Il presidente Biden ha anche parlato con il presidente Putin degli attacchi ransomware effettuati da criminali localizzati in Russia che hanno colpito gli Stati Uniti e altri Paesi in tutto il mondo", ha affermato la Casa Bianca.
Biden ha sottolineato la necessità che la Russia agisca per sopprimere i gruppi criminali hacker che operano in Russia, afferma il comunicato.
Il presidente americano ha detto a Putin che gli Stati Uniti agiranno per difendere la propria infrastruttura critica dagli attacchi informatici, se necessario, si legge nel comunicato.
Ieri la portavoce della Casa Bianca Jen Psaki aveva dichiarato che se Mosca non intraprenderà azioni decise contro gli hacker localizzati nel suo territorio, gli Stati Uniti sarebbero intervenuti per risolvere il problema da soli.
La Psaki ha osservato che sebbene i servizi segreti americani non abbiano ancora determinato il responsabile dell'attacco oggi, la comunità della sicurezza informatica è convinta che il gruppo criminale coinvolto nell'attacco informatico sia localizzato in Russia e abbia affiliati in tutto il mondo.
L'ambasciatore russo negli Stati Uniti Anatoly Antonov ha confermato in un'intervista a Bloomberg trasmessa mercoledì che Stati Uniti e Russia condurranno un altro ciclo di colloqui sulla sicurezza informatica la prossima settimana.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала