Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Al via il G20 economico a Venezia: verso l'ok alla tassa minima globale per le multinazionali

© Sputnik . Ekaterina Chesnokova / Vai alla galleria fotograficaVenezia
Venezia - Sputnik Italia, 1920, 09.07.2021
Seguici su
Arsenale blindato nella città lagunare per ospitare i 300 partecipanti al summit. Si discuterà anche di ripresa post-Covid e cambiamenti climatici.
Arsenale blindato per il G20 dei ministri dell’Economia. A Venezia da ieri sono schierati 1500 tra agenti e militari per garantire la sicurezza dei 300 partecipanti e delle 63 delegazioni provenienti da tutto il mondo e vigilare sulle manifestazioni di protesta organizzate dai centri sociali.
In tutta l’area del cantiere della città, nato nel XII secolo e famoso per centinaia di anni come la più importante fabbrica di navi al mondo, sarà interdetta la navigazione, dai vaporetti alle navi da crociera.
Ieri, in questa suggestiva cornice, è andato in scena il Global Forum on Productivity dell'Ocse. Oggi sarà la volta dell'International Taxation Symposium e poi si entrerà nel vivo del vertice, che si concluderà domenica con una conferenza sul clima.

L'intesa sulla tassa minima globale per le multinazionali

Sul tavolo ci sarà soprattutto il nodo della riforma della tassazione per le multinazionali, sul quale i ministri delle finanze dei Paesi G20 dovrebbero trovare un accordo, anche grazie alla spinta alle trattative data dal presidente Usa, Joe Biden.
La riforma prevede innanzitutto l’introduzione di un’aliquota minima globale al 15 per cento sui profitti delle multinazionali e la redistribuzione del gettito tra i Paesi.
Il ministro degli esteri italiano Paolo Gentiloni durante la conferenza stampa con il Segretario di Stato USA John Kerry e l'inviato speciale ONU Martin Kobler il 13 dicembre a Roma. - Sputnik Italia, 1920, 05.06.2021
Tassa minima per multinazionali, parere positivo dalla Commissione UE
L’obiettivo, come viene spiegato in un approfondimento del Sole24Ore, è quello di cancellare i “paradisi fiscali”. Lo scorso primo luglio un’intesa in merito è stata raggiunta da 130 Paesi dell’Ocse, che pesano per il 90 per cento del Pil del globo. Restano contrari all'ipotesi, invece, Irlanda, Estonia, Ungheria, Perù, Barbados, Saint Vincent e Grenadine, Sri Lanka, Nigeria e Kenya, mentre Cipro non ha preso parte al negoziato.
Ora ci si aspetta che dalla riunione dei 20 ministri dell’Economia e dei presidenti delle banche centrali arrivi il semaforo verde alla riforma. Se così fosse, le nuove regole potrebbero entrare in vigore già a partire dal 2023, dopo che saranno stati definiti gli aspetti tecnici.
L’Ocse stima che le entrate derivanti dalla nuova imposta minima globale potranno arrivare fino a quota 150 miliardi di dollari l’anno.

La ripresa post-Covid e i cambiamenti climatici

I ministri si concentreranno poi sullo scenario economico post-pandemico, con attenzione soprattutto alla ripresa collegata alla campagna vaccinale, ai rischi posti dalle varianti e a quelli connessi all’inflazione.
Non è ancora il momento per “revocare gli interventi a sostegno delle economie”, è la posizione di Washington, anche se secondo la direttrice generale dell’Fmi, Kristalina Georgieva le proiezioni che parlano di una crescita del 6 per cento dell’economia globale saranno confermate.
A sostenere la ripresa, secondo quanto si legge sullo stesso quotidiano economico, saranno soprattutto Stati Uniti e Cina.
Chip - Sputnik Italia, 1920, 24.06.2021
Dopo il Covid ora l'economia globale deve fare i conti con la crisi delle materie prime
Ma sono molti i Paesi che si troveranno a fronteggiare ancora per molto gli effetti nefasti del Covid. Per questo oggi il Fmi ha dato il via libera allo stanziamento senza precedenti nella storia di 650 miliardi di dollari per fronteggiare quella che Georgieva definisce "la più grave crisi dalla Grande Depressione".
Si cerca un’intesa, infine, anche sulla lotta al surriscaldamento globale. Proprio di questo si parlerà, non a caso, nella conferenza finale del vertice.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала