Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a
 - Sputnik Italia, 1920, 18.09.2021
La situazione in Afghanistan
Dopo la presa di potere da parte dei talebani il futuro appare incerto per l'Afghanistan. Le forze militari guidate dagli USA si sono ritirate dal paese dopo 20 anni. Mentre alcune nazioni continuano a evacuare i loro cittadini, il paese dell'Asia centrale vive una crisi politica e umanitaria.

Talebani ribadiscono impegno a non usare l'Afghanistan per attaccare altri Paesi

© AP Photo / Allauddin KhanTalebani in Afghanistan
Talebani in Afghanistan - Sputnik Italia, 1920, 08.07.2021
Seguici su
La delegazione dei talebani* ha incontrato l'inviato speciale del presidente russo per l'Afghanistan e direttore del secondo dipartimento dell'Asia del ministero degli Esteri Zamir Kabulov, riporta un comunicato dell'ufficio politico del movimento islamista afghano a disposizione di Sputnik.
"All'incontro, la delegazione dell'Emirato islamico (denominazione autodeterminata del sistema di amministrazione dei talebani - ndr) ha ribadito la sua posizione, secondo cui il territorio afghano non sarà usato contro nessuno", si legge nel comunicato.
I rappresentanti del movimento hanno inoltre affermato di essere interessati a raggiungere una pace solida in Afghanistan. Inoltre hanno assicurato che i valichi di frontiera con i paesi vicini funzioneranno come al solito.
La visita della delegazione del movimento a Mosca durerà due giorni. E' guidata da uno dei leader dell'ufficio politico del movimento in Qatar, Shahabuddeen Delawar, direttore del dipartimento per i rapporti con i cittadini afghani.
Boris Johnson - Sputnik Italia, 1920, 08.07.2021
La situazione in Afghanistan
Boris Johnson: "Non è mai un momento perfetto per ritirare le forze dall'Afghanistan"
In Afghanistan c'è ora uno scontro tra le forze governative ed i talebani, che hanno conquistato territori significativi nelle aree rurali e lanciato un'offensiva contro le grandi città. L'escalation si svolge sullo sfondo del ritiro delle truppe americane, che il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha caratterizzato come simbolo del fallimento della campagna militare statunitense nel Paese asiatico.
Alcuni soldati afghani lasciano il Paese per il territorio del Tagikistan. Le autorità tagike hanno chiesto agli alleati dell'Organizzazione del trattato di sicurezza collettiva (CSTO) di aiutare a far fronte alle sfide dell'Afghanistan e sforzi congiunti per rafforzare i confini meridionali.
*Organizzazione terroristica vietata in Russia e in molti altri Paesi
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала