Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Street Artist torinese omaggia Raffaella Carrà - Foto

© Foto : Andrea VillaRaffella Carrà caschetto di Andrea Villa Torino
Raffella Carrà caschetto di Andrea Villa Torino - Sputnik Italia, 1920, 08.07.2021
Seguici su
Un omaggio della Digital Art giunge da Torino per Raffaella Carrà e per quanto ha rappresentato per l'emancipazione delle donne in Italia negli anni 1960 e 1970.
Viene definito il “Banksy” di Torino il giovane Andrea Villa, e questa volta ha voluto omaggiare Raffaella Carrà scomparsa all’età di 78 anni, dedicandole un poster in cui viene esaltato il suo inconfondibile caschetto biondo. La bocca è invece un cuore per metà rosso e per l’altra metà dei colori della bandiera Lgbt per evidenziare l’appoggio della Carrà alla realtà omosessuale.
Alcuni post con il caschetto biondo di Raffaelle Carrà sono stati affissi negli appositi totem pubblicitari in corso Galileo Galilei a Torino e in piazza Zara, spiega il Torino Today.
Il digital artist ha postato l’opera da lui creato anche sui canali social, accompagnando la foto con il testo: “Addio ad un’icona”.
“Non amo fare 'funeral art' sul morto del momento, ma in questo caso ho voluto realizzare questo manifesto poiché Raffaella Carrà è stata uno dei primi personaggi pubblici italiani che ha portato il dibattito lgbtqia nel pop e nei Mass media, ha portato la questione di genere e l'emancipazione femminile in Rai quando il delitto d'onore era ancora legale, ed è per questo che ho voluto omaggiarla”, ha spiegato l’artista intervistato dal Torino Today.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала