Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Whirlpool, nuovo tavolo al Mise per il 14 luglio

© Foto : CgilManifestazione Whirlpool Napoli a Roma 27 maggio 2021
Manifestazione Whirlpool Napoli a Roma 27 maggio 2021 - Sputnik Italia, 1920, 06.07.2021
Seguici su
La viceministra Todde ha riconvocato il tavolo sulla vertenza Whirlpool per la mattina del 14 luglio. L'azienda nel frattempo ha richiesto un'altra settimana per decidere se utilizzare le 13 settimane di cassa integrazione.
Riconvocato per il 14 luglio il tavolo sulla vertenza Whirlpool da parte della viceministra dello Sviluppo economico Alessandra Todde.
"Abbiamo ritenuto opportuno svolgere questo incontro, nonostante avessimo ricevuto dall'azienda la richiesta di posticipare il tavolo, perché è intenzione di tutte le parti coinvolte di avere un confronto il più possibile costruttivo" ha dichiarato Todde.
Nel frattempo l'azienda ha richiesto un'ulteriore settimana per decidere se utilizzare le 13 settimane di cassa integrazione ma ha optato per non prendere iniziative unilaterali fino al 14.
"Abbiamo ricevuto dall'azienda l'impegno a non prendere posizioni unilaterali prima del prossimo tavolo che convocheremo il 14 luglio. L'azienda ha chiesto più tempo per elaborare la richiesta del Governo di accedere alla proroga della cassa integrazione per ulteriori 13 settimane. Nel frattempo, stiamo continuando a lavorare senza sosta per trovare una soluzione concreta alla vertenza di Napoli" ha affermato la viceministra.
Alla riunione svoltasi al Mise hanno partecipato rappresentanti del ministero del Lavoro, delle regioni Campania, Marche, Lombardia e Toscana, Invitalia e le organizzazioni sindacali.
Presidio Whirlpool al Ministero dello Sviluppo Economico - Sputnik Italia, 1920, 11.05.2021
Whirlpool inadempiente, sindacati chiedono l'intervento di Draghi

Fiom-Cgil: favorevoli alla valutazione di Whirlpool delle 13 settimane di cassa integrazione

il segretario nazionale della Fiom-Cgil Barbara Tibaldi ha commentato la posizione dell'azienda accogliendo con favore la valutazione da parte di Whirlpool delle 13 settimane di cassa integrazione alternativa ai licenziamenti.
"Ci aspettiamo che prosegua in questi giorni l'interlocuzione del ministero dello Sviluppo economico con la multinazionale e che ci sia una risposta positiva da parte di Whirlpool al prossimo tavolo già convocato per il 14 luglio, rispettando così l'avviso comune siglato da Cgil, Cisl e Uil" ha aggiunto Tibaldi.

Uilm auspica per l'utilizzo delle 13 settimane di cassa integrazione

Anche il segretario nazionale della Uilm Gianluca Ficco, al temine dell'incontro al ministero dello Sviluppo economico, ha commentato l'attuale posizione dell'azienda auspicandosi che Whirlpool segua le raccomandazioni del Governo e delle parti sociali ad utilizzare le 13 settimane aggiuntive di cassa integrazione covid e a non aprire la procedura di licenziamento per i lavoratori di Napoli.
"Sinceramente non capiremmo una eventuale decisione di Whirlpool di non avvalersi di uno strumento gratuito quali sono le 13 settimane di cassa a sua disposizione, contravvenendo a raccomandazioni unanimi. Si tratterebbe di un'odiosa forzatura" ha concluso Ficco.
Lavoratori Whirlpool in manifestazione a Roma - Sputnik Italia, 1920, 23.06.2021
Napoli, operai Whirlpool bloccano le strade e polemizzano con Governo asservito alle multinazionali
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала